Iscriviti

Whitney Houston, la relazione con Robyn Crawford

Sette anni dopo la scomparsa della compianta cantante Whitney Houston, la sua amica e compagna Robyn Crawford ha deciso di svelare i retroscena della loro relazione.

Gossip
Pubblicato il 11 novembre 2019, alle ore 00:12

Mi piace
10
0
Whitney Houston, la relazione con Robyn Crawford

Non tutti sanno che Whitney Houston aveva con Robyn Crawford non una semplice amicizia, ma a detta di quest’ultima una vera e propria relazione sentimentale. La Crawford dopo anni di silenzio ha deciso di uscire allo scoperto tramite un memorial dal titolo “A Song For You: My Life with Whitney Houston“.

La conoscenza tra le due donne risale ad una quarantina di anni fa, durante un campo estivo nel New Jersey, la complicità e l’empatia tra le due donne è nata spontaneamente ed in modo naturale. Erano entrambe allegre e sbarazzine, Whitney diciassettenne e la Crowford di un paio di anni più grande, e la voglia di divertirsi e scoprire il mondo le ha avvicinate talmente tanto che l’attrazione fisica tra loro è stata inevitabile.

La Crawford, aggiunge che la cantante statunitense, oltre ad essere bellissima, era talentuosa fin da giovane ed il successo è arrivato prestissimo e la loro relazione è terminata con l’avvento dei primi successi discografici, in quanto Whitney aveva paura che la sua affermazione avrebbe avuto un freno se si fosse scoperta la relazione tra loro.

Robyn continua le sue confidenze, affermando che tenere segreta la loro storia non era semplice, così come anticipato dalla rivista settimanale statunitense “People“, in quanto per loro quella voglia di volersi bene era talmente naturale da non curarsi di nessuno. La Crawford asserisce che questa loro volontà di stare insieme non passò inosservata neppure dalla madre della cantante, che a suo dire più volte diceva a Whitney che non era normale che due donne si frequentassero come facevano loro.

La Crawford conclude evidenziando di essere stata sempre al fianco di Whitney e di aver condiviso con lei gioie e dolori. Avrebbe voluto vivere tutta la vita al suo fianco, ma non aveva preso in considerazione un terribile nemico che le avrebbe separate per sempre: la droga, una dipendenza che ha portato la Houston alla morte.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristiano D'auria

Cristiano D'auria - Whitney, come alcuni talenti dello spettacolo, ha vissuto una doppia personalità. Da un lato abbiamo l'immagine di una donna bellissima con talento e soldi, quindi lo specchio di una donna felice, ma spesso dietro tutto ciò si cela insoddisfazione ed altro, ai nostri occhi incomprensibile. Ora, dopo sette anni dalla morte della cantante, la sua "amica" Crawford esce allo scoperto e ci mostra un altro aspetto di Whitney. A mio modesto parere un' uscita fuori luogo e in ritardo. Non è che con questo memorial la Crowford sia alla ricerca di soldi e notorietà?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!