Iscriviti

Valentina Dallari racconta il suo viaggio nell’anoressia: "Un giorno ti svegli e hai due possibilità: vivere o morire"

Parole dure e forti quelle che Valentina Dallari, ex tronista di Uomini e Donne, usa per descrivere il suo difficile percorso riabilitativo. Ecco cosa ha dichiarato la ragazza.

Gossip
Pubblicato il 22 agosto 2018, alle ore 17:27

Mi piace
5
0
Valentina Dallari racconta il suo viaggio nell’anoressia: "Un giorno ti svegli e hai due possibilità: vivere o morire"

I fan della trasmissione di Maria De Filippi, Uomini e Donne, la ricordano come la tronista “bella e maledetta“, proprio per la sua aria un po’ triste e insicura, per i suoi modi di fare che facevano intravedere un’anima fragile, nascosta in un corpo che provava a far credere tutto il contrario. Ma l’aggressività e la forza che i suoi tatuaggi e i suoi piercing volevano trasmettere, erano in chiaro contrasto con ciò che facevano affiorare i suoi occhi: stiamo parlando di Valentina Dallari.

E così, dopo l’esperienza di Uomini e Donne, è stata travolta da ciò che cercava di sconfiggere: i suoi fan ben presto hanno cominciato a notare un esagerato dimagrimento. In tanti, anche tramite social, hanno commentato il cambiamento repentino di aspetto come qualcosa di malsano e, forse anche grazie a questo, la Dallari ha ammesso di avere disturbi alimentari e di essere anoressica.

Il difficile percorso riabilitativo, raccontato direttamente da Valentina Dallari

Da quel momento, per lei, è iniziato un duro percorso riabilitativo che l’ha costretta ad un ricovero in cliniche specializzate, per cercare di risolvere questo suo stato fisico e mentale che l’avrebbe condotta all’autodistruzione, come lei stessa ha ammesso: “Un giorno ti svegli e hai due possibilità: vivere o morire“.

Valentina apre le porte del suo cuore e cerca di spiegare quanto sia stato, e continui ad essere, faticoso questo percorso riabilitativo che, però, le restituirà la vita che ha sempre sognato di vivere:Tutto girava intorno al mio corpo. Ho rischiato la vita. Sono molto elettrizzata all’idea di tornare a esibirmi come disc jockey, però ho anche paura di gestirmi: ci sto lavorando. So solo che voglio riprendermi tutto quanto con gli interessi”.

Grazie all’aiuto della famiglia è riuscita a trovare una struttura in grado di garantirle un viaggio verso la guarigione: “Mi hanno detto che, nelle mie condizioni fisiche, era necessario il ricovero. Farsi aiutare. Gli amici e la famiglia sono di grande sostegno”.

Infine, spiega quanto possa essere dura non accettare i cambiamenti del proprio corpo: “I primi mesi non si accetta neanche di prendere un etto, ma il percorso psicologico aiuta a capire meglio se stessi. L’amore, la mia famiglia, mia sorella e Alessandro sono stati un grande sostegno. Non mi sono sentita sola“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - Tutti ci auguriamo che Valentina Dallari possa recuperare la sua forma fisica e mentale perfetta, nel minor tempo possibile. Ad attenderla ci sono i suoi fan e tutti coloro che le sono stati vicini in questo duro e difficile momento della sua vita. Senza dubbio riuscirà a uscire da questo incubo per entrare in tutto ciò che sta sognando.

Lascia un tuo commento
Commenti
Beatrice Cinnirella
Beatrice Cinnirella

22 agosto 2018 - 18:20:00

Oh mio Dio come è diventata!

0
Rispondi