Iscriviti

Trovato morto nella sua abitazione il sensitivo Solange: aveva 68 anni

Il sensitivo più famoso della televisione nostrana, Solange, all'anagrafe Paolo Bucinelli, è scomparso all'età di 68 anni nella sua abitazione di Collesalvetti (Livorno)

Gossip
Pubblicato il 8 gennaio 2021, alle ore 09:39

Mi piace
3
0
Trovato morto nella sua abitazione il sensitivo Solange: aveva 68 anni

I telespettatori lo conoscevano col nome d’arte di Solange, ma lui si all’anagrafe si chiamava Paolo Bucinelli, e a dispetto del viso eternamente giovane, quasi senza rughe, aveva 68 anni. Da tempo i suoi amici lo cercavano, ma non riuscivano a trovarlo né a casa, né al cellulare. Alla fine hanno dato l’allarme, temendo il peggio. Nel pomeriggio, la triste scoperta.

Solange è stato trovato senza vita nella sua abitazione, una villetta alla periferia di Collesalvetti, tranquilla cittadina in provincia di Livorno. A trovare il corpo sono stati i vigili del fuoco, sopraggiunti perché chiamati da alcuni amici di Bucinelli, che dopo giorni di telefonate senza risposta si erano preoccupati al punto da allertare le autorità.

Il sensitivo Solange trovato morto nella sua abitazione in provincia di Livorno

Quando sono arrivati sotto casa, hanno riprovato a chiamare l’amico sul cellulare, ma hanno sentito quest’ultimo che squillava dall’interno dell’abitazione, segno che probabilmente Solange si trovava lì. L’uomo, che viveva da solo, giaceva riverso sul divano, senza vita. Attorno non c’era nulla – né sangue, né armi da taglio – che potesse far pensare a un omicidio o a un atto estremo.

Il decesso, dunque, era verosibilmente da attribuire a cause naturali. Questa tesi è stata confermata anche dal medico del 118, giunto poco dopo sul posto su chiamata dei carabinieri. Ricostruendo le ultime giornate del sensitivo più amato della televisione, si è scoperto che domenica scorsa Bucinelli si era recato autonomamente al pronto soccorso per un problema glicemico non ben specificato. Era stato dimesso quasi subito. Forse è stato proprio questo malore a condurlo alla morte? Sarà l’autopsia a chiarirlo.

Solange è stato una vera istituzione della televisione commerciale italiana. Aveva iniziato la sua carriera nei lontani anni Ottanta, partecipando a programmi storici di grandi successo come “La sai l’ultima?”, “Casa per casa” (in onda su Rete 4, condotto assieme a Patrizia Rossetti) e “Buona Domenica”. Nel 2004 aveva partecipato anche a un reality show condotto da Daria Bignardi, “La Fattoria”. Tre anni dopo era stata la volta di “Distraction”, quindi il trasferimento in Albania per la breve avventura su Agon Channel, in un quiz televisivo condotto da Pupo. Nel frattempo, Solange aveva scritto e pubblicati ben sei libri e un album musicale.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Rossella Martielli

Rossella Martielli - Il 2021 è appena cominciato e già si è portato via un'altra istituzione della televisione italiana. Amatissimo da grandi e piccini, Solange resta una delle figure di riferimento per i ragazzi degli anni Ottanta e Novanta, che ne apprezzavano il riserbo e la straordinaria professionalità con svolgeva un ruolo decisamente inusuale. Alla sua famiglia porgiamo le più sentite condoglianze.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!