Iscriviti

Tiziano Ferro e Victor Allen, la nascita dell’amore e il desiderio di diventare genitori

Per la prima volta Tiziano Ferro racconta come è nata e si è sviluppata la storia con il marito Victor. Parla dei loro progetti per diventare genitori e del rapporto tra il marito ed i suoceri.

Gossip
Pubblicato il 28 luglio 2019, alle ore 12:43

Mi piace
15
8
Tiziano Ferro e Victor Allen, la nascita dell’amore e il desiderio di diventare genitori

Tiziano Ferro, come già noto si è sposato con il suo compagno Victor Allen, nella rivista Vanity Fair pubblicata il 17 luglio ha rilasciato un‘intervista in cui ha parlato liberamente della sua vita privata, di come è nata la storia d’amore con suo marito, delle difficoltà riscontrate, dell’incontro tra Victor e la famiglia Ferro e del loro grande desiderio di diventare genitori.

Tiziano Ferro, ha celebrato le nozze il 25 giugno a Los Angeles e successivamente con rito civile a Sabaudia il 14 luglio, In entrambe le occasioni il cantante ha fatto un discorso post cerimonia in quello di Los Angeles ha dichiarato “ Chi l’avrebbe mai detto che il primo matrimonio gay a cui avrei partecipato sarebbe stato il mio!”, mentre nel discorso a Sabaudia ha detto “ ho sempre creduto nel vero amore, (…) imperfetto, assoluto. (…) Adesso ascolto la tua voce nella stanza accanto e mi sento a casa… Siamo io e il mio amore, pronti a cambiare il mondo”.

Il primo incontro

Al giornalista, Tiziano Ferro, ha raccontato che il caffè ha avuto un ruolo molto importante nella loro relazione, fin dal principio. L’incontro tra Victor e Tiziano è avvenuto il 25 giugno 2016, Ferro era negli studi della Warner Bros per girare il video di “Valore assoluto”. Il cantante mentre girava il video era esasperato, riteneva che le scene di incidenti d’auto, cappottamenti ed esplosioni e gli effetti speciali avessero poco a che fare con la sua canzone, per tenere a bada questa sua sensazione negativa si era preso una pausa per prendersi un caffè ma, non caffè qualsiasi voleva un caffè di Starbucks.

Contemporaneamente Victor, era appena atterrato da Las Vegas e voleva dirigersi immediatamente dai suoi cani. Ma, lungo la strada si è reso conto di avere bisogno di alcuni documenti che erano nella scrivania del suo ufficio. Proprio per questo motivo Victor ha cambiato direzione e si è diretto verso l’ufficio di vicepresidente marketing consumer products agli Studios.

Proprio nel corridoio degli studi Tiziano Ferro incontra Victor e gli domanda se in zona c’era uno Starbucks. A questo punto Victor rispondi dicendo No qui no, ma se proprio vuoi starbucks, domani ci andiamo“. Tiziano Ferro rientra a casa con il numero di telefono di quell’uomo salvato nel suo cellulare. Giunto a casa telefona alla sua amica Alessandra per chiedergli un consiglio su cosa dovrebbe dovuto fare. La sua amica gli risponde “ Tiziano, se non vai sei un co****ne.” il cantante si convince e va all’appuntamento.

All’appuntamento i due ragazzi sono andati al Coffee Bean. Hanno chiaccherato per molto tempo e si sono trovati così bene che il caffè si è trasformato in una cena. Alla fine di quella cena Tiziano Ferro dichiara, di aver capito esattamente quello che era successo e lo fa raccontando un anedotto in cui entrambi volevano pagare il conto, quando Tiziano gli ha toccato il braccio per allontanarlo dal conto si sono guardati e le cose sono apparse in tutta la loro evidente chiarezza.

Victor scopre chi è Tiziano

Fin dal primo incontro Victor chiese a Tiziano che cosa facesse nella vita e lui gli rispose in modo vago dicendogli che scriveva canzoni. Un mese dopo quella sera Victor chiede a Ferro di ascoltare qualcuna delle sue canzoni, a quel punto il noto cantante apre iTunes e gli ha fatto ascoltare “Sere nere” da San Siro. Questo ha colpito enormemente Victor, perchè a Los Angeles tutti quelli che incontri non perdono occasione di sottolineare qualunque minima partecipazione o comparsa abbiano fatto anche se alle spalle di uno spot televisivo o anche se si trattava si suonare solo un campanello nella quattordicesima traccia di un disco di qualcuno semi famoso.

Questo mio tenere il segreto lo ha notevolmente stupito, il cantante ammette che neanche la sua insegnante di canto conosce quello che fa realmente, racconta infatti che la maestra è la figlia di una cantante delle Supremes che gli dice sempre che ha una gran voce, ma lui non ha mai avuto il coraggio di dirle che è un cantante. Per due anni si sono frequentati quotidianamente ma mantenendo ognuno la propria casa accanto a quella dell’altro. I due hanno 15 anni di differenza, Tiziano Ferro racconta che fin da giovane tutti lo consideravano più vecchio della sua età e lui ammette che finalmente con Victor non sento nessuna differenza sente che sono due anime connesse.

La proposta di matrimonio e il rapporto con la famiglia Ferro

La proposta di matrimonio è arrivata in modo totalmente insensato, un giorno lui me lo ha chiesto” dice Tiziano Ferro relativamente alla proposta di matrimonio ricevuta. Lo scorso febbraio, in occasione del suo compleanno, Tiziano Ferro aveva la sensazione che stesse per accadere qualcosa. Ferro racconta che il 21 febbraio si è svegliato malissimo e che gli disse che sarebbe tornato presto perché voleva stare con lui. Al rientro Victor chiede a Tiziano di preparargli un Novio coffee (bevanda inventata da Tiziano, a base di caffè alla nocciola, dolcificante e panna alla cannella).

Il ragazzo seppur infastidito prepara il caffè a quel punto il suo compagno gli dice “Ho preso due tazze, le ho fatte incidere.” Ferro risponde “Ah che bello” (perché Victor ha la mania d’incidere frasi su qualunque cosa), a questo punto Victor gli dice “Ma guardale!”; Ferro racconta “A questo punto ho visto che su una tazza c’era incisa la parola amore. Ma lui non demorde e mi dice di guardare anche l’altra. Così prende in mano la seconda tazza e continua a leggere in italiano “mi vuoi sposare?”. A questo punto mi giro e vedo Victor in ginocchio con un pacchetto di Tiffany in mano. Ho perso completamente il controllo di me stesso ricordo di aver pianto per 20 minuti senza dire una parola”.

Ferro ritiene che le emozioni che gli ha fatto provare Victor durante la proposta di matrimonio siano una sfumatura di gioia assoluta che non aveva mai più provato dall’infanzia, nella notte di Natale in cui attendeva le sorprese che gli faceva il papà. L’incontro tra Victory e i genitori Ferro non è molto facile. Victor sta provando a studiare l’italiano, il papà di Tiziano parla pochissimo inglese mentre la madre per nulla.

Tiziano si diverte a raccontare le scene in cui sua madre si rende conto che Victor non ha capito nulla di ciò che lei gli ha detto e per questo lei utilizza la tecnica di urlare per cercare di farsi capire, Ferro dichiara che le dice sempre “Mamma è americano non sordo!” La famiglia Ferro è contenta di Victor, soprattutto la mamma, poiché anche lui è amante degli animali ed è contenta che il figlio stia con una persona dinamica e non con dei musoni come gli amici di cui si è sempre circondato.

Il desiderio di essere genitori

Poco dopo l’inizio della loro relazione i due hanno iniziato a parlare dell’eventualità di avere dei figli ma Victor era molto spaventato all’idea. Quando una coppia di persone vicine a Tiziano ha perso un bambino, la loro sofferenza era anche la sua. Victor ha visto la sofferenza in Tiziano ed ha capito quanto fosse importante per lui quel desiderio e gli ha detto “Per te, e con te per la prima volta nella mia vita, sarei pronto a diventare genitore“.

Tiziano Ferro ammette di aver raccontato la loro storia per poter dare spunto ad altre persone nel fare coming out e conclude dicendo che adesso torneranno alla loro vita di sempre, poiché a Victor non interessa affatto una dimensione pubblica, ha il suo lavoro e la sua carriera prima alla Warner ed ora, da 2 anni, con una sua società di marketing.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Daniela Marella

Daniela Marella - È forse la prima intervista in cui Tiziano parla apertamente come se avesse davanti a sé degli amici. Attraverso questa intervista si capisce la persona, proprio come avviene attraverso le sue canzoni. Spero davvero che molti trovino il coraggio di esprimere apertamente ciò che sono. Mi immagino la scena in cui Victor non capisce e la signora Ferro urla per farsi capire!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!