Iscriviti

Tinto Brass, ricoverato a Roma in terapia intensiva

Il famoso regista del cinema erotico italiano Tinto Brass, è stato ricoverato d'urgenza in reparto di terapia intensiva presso l'ospedale di Roma a seguito di un malore improvviso.

Gossip
Pubblicato il 10 luglio 2019, alle ore 14:32

Mi piace
10
0
Tinto Brass, ricoverato a Roma in terapia intensiva

Un vero maestro dell’eros, il famoso attore e regista del genere erotico Italiano Tinto Brass è stato ricoverato a Roma. Ad oggi lo sceneggiatore di anni ne ha 86, e la sua carriera è costellata di pellicole degne di nota. Secondo quanto riportato dal “Corriere della Sera” e anche dalla “Repubblica” pare che lo sceneggiatore sia stato portato all’ospedale Sant’Andrea di Roma, in seguito ad un malore.

Non è la prima volta che il regista deve fronteggiare un caso di salute, già nel lontano 2010 Tinto è stato colpito da un ictus, che gli ha causato un’amnesia retrograda, con ripresa totale in seguito. A raccontare l’accaduto pare sia stata la moglie Caterina Varzi, che si trovava con il regista al momento del malore, nella villa di Isola Farnese.

La signora Brass racconta al “Corriere della Sera” che tutto è avenuto in maniera repentina e improvvisa; il marito infatti appariva godere di piena salute, ed era anche molto allegro e allo stesso tempo impegnato, quando nella sera di lunedi inizia ad accusare i sintomi di una febbre alta, fino a stare peggio, dove sono stati costretti a chiamare l’ambulanza. 

Al momento il regista sembra stare bene ma pare che la diagnosi non si è ancora certa; ad affiancarlo, oggi come all’ora, è sempre la moglie Caterina che ha sempre sostenuto il regista anche nel periodo dell’ictus, tanto che all’epoca il rapporto tra i due si rafforzò cosi tanto che fecero un patto, in caso di malore di Tinto, la moglie avrebbe fatto la cosa giusta, riferendosi chiaramente all’eventuale eutanasia.

I due si conobbero durante un lavoro cinematografico del regista, dove Caterina è divenuta protagonista del film “Hotel Courbet“, da quel momento si strinse un rapporto molto intenso, e nel 2017, all’età di 84 anni Tinto convolò a nozze con Caterina in rito civile. Come su citato, Tinto in questo periodo era anche molto attivo dal punto di vista lavorativo, infatti pare che stesse lavorando una rivistazione del film “Paprika“, sua pellicola erotica degli anni ’90.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carmine Solmonese

Carmine Solmonese - Molte sue pellicole sono molto apprezzate dagli amanti del genere, dic erto all'età di 86 anni si può dire che il regista goda di una buona salute, e si spera che si rimetta al più presto. La sua è pur sempre un'età molto particolare e delicata, dove si deve agire nella maniera più repentina possibile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!