Iscriviti

Tina Cipollari, la confessione del figlio Mattias: "Non mi vedrete mai in tv"

Mattias Nalli, figlio dell'opinionista Tina Cipollari, è stato protagonista di un'intervista al settimanale "Vero", in cui ha posto l'accento sul suo rapporto con i genitori.

Gossip
Pubblicato il 23 maggio 2020, alle ore 10:29

Mi piace
3
0
Tina Cipollari, la confessione del figlio Mattias: "Non mi vedrete mai in tv"

Mattias Nalli è uno dei tre figli dell’opinionista di “Uomini E Donne” Tina Cipollari e dell’hairstylist Kikò Nalli. Il 20enne ha avuto la possibilità di raccontarsi nel corso dell’intervista al settimanale “Vero“, in cui ha parlato dei propri sogni ponendo l’accento sulla sua passione per la musica. Sono passate poche settimane dall’uscita del secondo singolo di Mattias Nalli che si preannuncia essere un altro successo.

Nel corso della chiacchierata il trapper ha fatto intendere di non voler alcun aiuto dai propri genitori, facendo riferimento ai suoi progetti lavorativi. Queste sono state le dichiarazioni del figlio di Tina Cipollari, che ha voluto fare delle precisazioni: “I miei genitori vorrebbero spingermi e darmi una mano, ma io non voglio alcun tipo di aiuto da parte loro, preferisco andare avanti da solo”.

Le parole del giovane artista sul rapporto con i genitori

Allo stesso tempo l’intervistato ha chiarito di aver ricevuto il sostegno da parte dei genitori, che condividono questa scelta. Il trapper si è espresso in questi termini: “Questa mia decisione l’hanno accettata”. Inoltre Mattias Nalli ha voluto mettere le cose in chiaro anche riguardo alla possibilità di prendere parte a un programma televisivo, escludendo tale ipotesi.

Mattias Nalli, infatti, non nutre alcun interesse per il piccolo schermo, ha dichiarato di non amare molto la televisione, con la sola eccezione del programma “Le Iene”, e ha concluso affermando che quasi sicuramente non lo si vedrà mai partecipare a nessun tipo di talent show televisivo.

Riguardo ai modelli ispiratori che l’hanno fatto appassionare alla musica trap, ha spiegato di non essere legato a un particolare repertorio. Ha continuato dicendo di avere un proprio stile, che ha l’intento di differenziarsi da tutti gli altri: “Non mi ispiro a Ghali e Sfera Ebbasta, io sono Nillas e ho uno stile tutto mio differente da quello di chiunque sulla scena musicale rap e trap”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gaetano Perrotta

Gaetano Perrotta - Le parole del figlio di Tina Cipollari dimostrano la sua determinazione nell'inseguire i propri sogni, nella speranza di poter diventare un trapper di successo. Inoltre ha sottolineato la sua voglia di indipendenza e fa bene quando dice di non voler aiuto dai propri genitori. Sorprendono comunque le sue parole sulla volontà di non entrare nel mondo della televisione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!