Iscriviti

Teresa Cherubini, figlia di Jovanotti, ha sconfitto il tumore: la sua storia affidata a Instagram

Teresa Cherubini, figlia di Jovanotti, ha lottato e vinto contro un linfoma di Hodgkin, decidendo di raccontare la sua storia su Instragram, solo ora che è guarita.

Gossip
Pubblicato il 14 gennaio 2021, alle ore 15:37

Mi piace
0
0
Teresa Cherubini, figlia di Jovanotti, ha sconfitto il tumore: la sua storia affidata a Instagram

Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, e la compagna Francesca Valiani hanno vissuto mesi di paura e di angoscia al fianco della loro figlia 23enne Teresa Cherubini che, il 3 luglio 2020, ha ricevuto una diagnosi fortissima: quella di essere stata colpita da un linfoma di Hodgkin; un tumore del sistema linfatico. 

La malattia è stata vissuta dalla famiglia con il massimo riserbo e in silenzio, fino alla felicità e al sospiro di sollievo, dopo che tutto si è risolto per il meglio, guarendo dalla neoplasia.

La storia di Teresa su Instagram

Teresa Cherubini ha scelto i social, Instagram, per raccontare la sua storia. E’ iniziato tutto ad agosto del 2019, scrive, con un prurito alle gambe cui, inizialmente, non ha dato peso, convinta che sarebbe passato con il tempo ma, contrariamente alle sue aspettative, con lo scorrere dei mesi, il prurito è peggiorato, tanto che a giugno 2020 si è sparso per tutto il corpo.

La ragazza non riusciva a dormire più di 2 ore a notte, aveva la pelle piagata, fino all’ingrossamento di un linfonodo sotto il braccio. Da lì ha intuito che il problema era serio. In questi ultimi mesi Teresa ha fatto 6 cicli di chemioterapia, seguita da medici e infermieri dello IEO (Istituto Europeo di Oncologia di Milano). Il 9 dicembre, dopo l’ultimo trattamento, ha deciso di rasarsi a zero i capelli, come segno di un nuovo inizio e dal 12 gennaio 2020 è ufficialmente guarita.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Terry Cherubini (@terrywho_cartoons)


La Cherubini ha ringraziato il professor Paolo Veronesi che l’ha operata, il professor Corrado Tarella, primario di Oncoematologia e il suo staff, tra cui la dottoressa Anna Vanazzi e i suoi collaboratori, gli infermieri e le infermiere Alice e Lucia, i radiologi e, naturalmente, i suoi genitori, che ci sono sempre stati.

La ragazza ha concluso il suo post su Instagram con parole molto toccanti: “Per un certo verso il cancro è una malattia molto solitaria, ma il supporto di chi ti sta vicino è fondamentale per superarla. Io non ce l’avrei fatta senza di loro. La paura non è andata via e ci vorrà del tempo perchè possa fidarmi di nuovo del mio corpo, ma non vedo l’ora di ricominciare a vivere”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Katia Lenti

Katia Lenti - Molto forte, toccante, commovente la testimonianza della giovane Teresa Cherubini. Non posso che farle, seppur virtualmente, gli auguri per la sua guarigione, sperando che, pian piano, riacquisti tutto ciò che la malattia le ha tolto. Forza Teresa e un saluto ai tuoi meravigliosi genitori. Un grazie speciale ai medici che l'hanno operata e curata.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!