Iscriviti

Sossio Aruta torna al suo lavoro: "Vendo frutta, ma non posso sopravvivere così"

Come riportato dal sito "Gossip e Tv", l'ex concorrente del "Grande Fratello Vip", Sossio Aruta, ha rilasciato un'intervista a "Nuovo Tv", parlando del suo lavoro e dei suoi sogni futuri.

Gossip
Pubblicato il 15 maggio 2020, alle ore 11:59

Mi piace
Sossio Aruta torna al suo lavoro: "Vendo frutta, ma non posso sopravvivere così"

Come detto più volte sia dal calciatore Sossio Aruta che dal conduttore Alfonso Signorini durante la sua esperienza al reality show del “Grande Fratello Vip“, l’ex cavaliere di “Uomini e Donne” attualmente si occupa di scaricare le cassette di frutta nei mercati.

Nella sua vecchia intervista a “La Gazzetta dello Sport”, Sossio Aruta ha ammesso di non vergognarsi dell’attività che svolge al giorno d’oggi, poiché da giovane ha avuto la possibilità di godersi la vita e da single si è voluto concedere molti lussi, comprando case, macchine e facendo serate nei locali.

In questi giorni l’atleta ha rilasciato una lunga intervista al settimanale di cronaca rosa “Nuovo Tv“, diretto da Riccardo Signoretti. Sossio Aruta non vuole denigrare il suo lavoro, ma ammette che difficilmente può continuare a vivere normalmente se continua a vendere la frutta nei mercati.

Infatti, oltre a parlare delle difficoltà recenti, Aruta svela anche i suoi sogni per il futuro: “Non so dove sbattere la testa, continuo a vendere la frutta al supermercato ma non posso sopravvivere così. Vorrei continuare a lavorare nel mondo del calcio come allenatore, ma è tutto fermo e non ho idea di quanto potrò portare avanti il mio progetto”. Ammette di essere molto triste per questa situazione perché vorrebbe uscire insieme alla sua compagna, Ursula Bennardo e alla figlia Bianca, per andare al mare e portarla a giocare con la sabbia.

Sul lockdown e sugli obblighi che di devono rispettare a causa del Coronavirus, Sossio Aruta rivela senza peli sulla lingua: “Sono disgustato da questa situazione: è un po’ come se stessimo vivendo la terza guerra mondiale ma senza armi”. Il suo grande desiderio a oggi però resta quello di abbracciare nuovamente Daniel Ciro e Diego, i suoi due figli maschi che vivono a Cervia, in Romagna.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!