Iscriviti

Serena Enardu attacca Sfera Ebbasta per non aver aiutato suo figlio Tommaso

Ritorna a far parlare di sé l'ex compagna di Pago; si parla infatti di Serena Enardu, che questa volta attacca duramente l'ex giudice di "X Factor", Sfera Ebbasta.

Gossip
Pubblicato il 16 settembre 2020, alle ore 12:57

Mi piace
8
0
Serena Enardu attacca Sfera Ebbasta per non aver aiutato suo figlio Tommaso

Un episodio ha ritrovato come protagonista l’ex tronista di “Uomini e Donne”, Serena Enardu. La donna infatti, nel bene o nel male, si trova sempre al centro dell’attenzione delle pagine rosa, questa volta sembra per un motivo non proprio piacevole. Dopo lo spiacevole avvenimento nato dalla pubblicazione, da parte della Enardu, di una torta con sopra stampata una bandiera nazista, un nuovo spiacevole episodio ha coinvolto l’ex compagna di Pago.

Si apprende infatti, dalle sue principali storie Instagram, di un piccolo incidente nato a causa del figlio della Enardu, Tommaso. Il ragazzo era infatti intento a circolare con il suo monopattino, ma una manovra un po’ azzardata ha provocato la caduta del giovane. Caso vuole che il figlio della Enardu cade proprio dinanzi la macchina di un ex giudice del talent show “X Factor”, si parla del famoso rapper Sfera Ebbasta (al secolo Gionata Boschetti).

Serena ha ovviamente soccorso in maniera repentina suo figlio, aiutandolo a rimettersi in piedi, ma è anche nata una discussione contro il rapper. La Enardu infatti accusa l’artista di non aver in alcun modo provato ad aiutare il ragazzo caduto dal monopattino, ma ha anche aggiunto parole di minaccia e di derisione.

Indignata, la donna ha così deciso di raccontare tutto sul web, pubblicando una serie di storie su Instagram, dove racconta il fatto: “Tommaso con il monopattino è caduto davanti a Sfera Ebbasta, che si è subito precipitato ad abbassare il finestrino per dirgli e per minacciarlo di picchiarlo qualora non si fosse fatto abbastanza male durante la caduta. Questo perché magari ha dovuto frenare in maniera irruente“.

La mamma di Tommaso continua la sua storia, manifestando tutta l’indignazione verso il rapper, che non ha prestato soccorso al figlio: “La prossima volta ti consiglio di scendere e di verificare se un ragazzino si è fatto male, anziché fare il fighetto davanti alla tua fidanzata che mi auguro ti abbia almeno fatto un cazz**tone per quanto sei meschino e piccolino“. Nessuna risposta da parte di Sfera Ebbasta per il momento, non resta dunque che attendere altri risvolti della storia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carmine Solmonese

Carmine Solmonese - In effetti non soccorrere un ragazzo che è caduto dal monopattino proprio davanti la propria macchina non è un atteggiamento corretto. Se quanto affermato dalla Enardu corrisponde al vero, bisogna in effetti considerare che l'artista rapper non si è comportato in maniera egregia. Non resta che attendere la risposta della controparte.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!