Iscriviti

Selvaggia Lucarelli attacca pesantemente Barbara D’Urso e la tv che propone: "Danno incalcolabile"

Selvaggia Lucarelli, attraverso un lungo post pubblicato sul proprio Facebook, ha sparato a zero sulla conduttrice Barbara D'Urso e sulla tipologia di televisione che essa propone: vediamo nello specifico quali sono state le sue parole.

Gossip
Pubblicato il 20 ottobre 2020, alle ore 16:34

Mi piace
9
1
Selvaggia Lucarelli attacca pesantemente Barbara D’Urso e la tv che propone: "Danno incalcolabile"

Barbara D’Urso è una delle conduttrici che attira più critiche, polemiche e attacchi. Al centro dell’attenzione vi è la tipologia di televisione che propone. La D’Urso presenta ben tre programmi sul Canale 5, “Pomeriggio Cinque“, “Domenica Live” e “Live- non è la D’Urso” e in tutti e tre tocca gli stessi argomenti. Parliamo di televisione trash e dove spesso nei diversi salotti della conduttrice, vengono invitati ospiti particolari.

Per tale ragione, sono molti i detrattori e soprattutto coloro che la criticano aspramente. Tra questi vi è la giornalista Selvaggia Lucarelli, firma de “Il Fatto Quotidiano” e della testata “TPI”. Selvaggia è tornata ad attaccare la D’Urso, attraverso il suo profilo Facebook. Già in passato la giornalista aveva sentenziato sui programmi della conduttrice e ancora una volta, ha sparato a zero.

Oggetto delle critiche, è stata la puntata di “Live- non è la D’Urso” andata in onda domenica 18 ottobre. La Lucarelli, ha parlato di “modelli diseducativi” e di danni che potrebbero esserci per le generazioni future, dichiarando: “Danno culturale incalcolabile“. La giornalista, argomentando della puntata in questione, si è soffermata sui vari ospiti.

Da Fabrizio Corona a Iconize, da Fausto LealiBello Figo, tutti personaggi ospitati dalla D’Urso. La Lucarelli è partita da Corona, asserendo: “Ai domiciliari, in uno stato visibilmente alterato, metteva in piazza particolari tra lo squallido e il delicato delle condizioni psicologiche di suo figlio“. Selvaggia è poi passata a parlare dell’influncer, dove proprio nei salotti d’ursiani si è scoperto essersi inventato un’aggressione omofoba.

E non è finita qui, è stata poi la volta di Fausto Leali, squalificato dal “Grande Fratello Vip”, dopo aver pronunciato frasi a sfondo razzista. Infine parole anche per Bello Figo, che ha dichiarato di essere “super dotato” e di farlo presente nelle sue canzoni. La Lucarelli, in chiusura di post ha poi chiosato: “Credo che un giorno, quando finirà il suo momento, la signora dovrà interrogarsi sul perché della morbosa, sinistra attrazione per questi modelli diseducativi portati in tv per anni e chiedersi quanto abbia contribuito all’abbrutimento della fetta del paese più povera di strumenti. Un danno culturale incalcolabile, con strascichi che si porteranno dietro non so quante generazioni“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tonia Sarracino

Tonia Sarracino - Personalmente sono d'accordo con la Lucarelli. Anche io non apprezzo per niente la televisione proposta da Barbara D'Urso, eppure continua a macinare risultati in termini di ascolti. La trovo una tipologia di tv assolutamente di basso livello e credo che andrebbero rivisti soprattutto gli ospiti che vengono invitati e di conseguenza le parole che questi asseriscono.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!