Iscriviti

Sanremo 2020, Alberto Urso: la dedica alla nonna e vita privata

Il famoso cantante Alberto Urso, ha di recente rilasciato una lunga intervista dove parla della sua canzone presentata a Sanremo, svelando il suo stato sentimentale attuale, la sua aspettativa verso il Festival, e il suo idolo.

Gossip
Pubblicato il 5 febbraio 2020, alle ore 15:42

Mi piace
13
0
Sanremo 2020, Alberto Urso: la dedica alla nonna e vita privata

Un vero ragazzo prodigio, Alberto Urso a soli 22 anni ha già tutte le carte in regola per diventare uno dei big della musica italiana. Un po’ come il trio del “Il Volo“, il ragazzo ha imparato a costruirsi da solo, sfruttando al massimo le proprie doti per cercare di arrivare lontano. 

L’ex vincitore del famoso talent show “Amici” è riuscito anche a sbarcare sul palco dell’Ariston, con un pezzo inedito, dedicato alla nonna. Il titolo della canzone si chiama “Il sole ad Est“, un testo molto romantico, dedicato a nonna Roberta recentemente scomparsa.

Il ragazzo nell’intervista tenuta al settimanale “Chi” afferma: “La amo, la adoro, è il mio angelo custode. Lei mi ha incitato a cantare, quando ero piccolo mi cantava le arie liriche.” Una grande perdita che il ragazzo ha deciso di omaggiarla dedicandole questa canzone.

L’intervista continua su note più leggere, spostandosi anche sul lato più divertente, raccontando anche che un giorno sogna di duettare insieme a Checco Zalone, in quanto suo idolo. Di recente il ragazzo ha infatti cantato una canzone di Checco, postando la storia sul suo profilo Instagram; a tal proposito il ragazzo aggiunge: “Checco è il mio idolo e vorrei duettare con lui su qualsiasi canzone, anche una tratta dal suo repertorio.”

Alberto ha però nel cuore tante altre canzoni, ne cita solo alcune, come quella scritta da Paolo Limiti, “La voce del silenzio“, che duetterà a breve insieme a Ornella Vanoni, reputando la canzone un vero capolavoro della musica italiana, insieme anche alla canzone cantata da BocelliCon te partirò“.

Dal punto di vista amoroso inoltre, Alberto dichiara di essere single, contando di avere solo 22 anni, ha tutto il tempo davanti a se di trovare l’amore della sua vita, aggiungendo: “Il mio cuore è libero, quindi è ballerino, del resto ho solo 22 anni“.

Appare molto umile il giovane Urso, che racconta che conosce il successo e le sue conseguenze; racconta che all’età di 12 anni partecipò al programma “Ti lascio una canzone” e conosce bene che il successo può essere travolgente, ma il giorno dopo scompare; da questa lezione ha imparato quindi a restare coi piedi per terra.

Nonostante tutto, l’ansia e la tensione da esibizione non svanisce mai, dove infatti il ragazzo afferma: “Gli scongiuri li faccio, ma l’ansia non passa lo stesso, il mio obiettivo è fare bella figura in questo tempio della musica, non chiedo di più.” In molti pensano che Alberto sia uno dei favoriti per vincere anche questa edizione 2020 di Sanremo, ma il ragazzo preferisce pensare alla musica, senza troppe illusioni.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carmine Solmonese

Carmine Solmonese - Un ragazzo molto umile che di certo farà carriera, proprio come i ragazzi de "Il Volo", Alberto grazie alla sua umiltà e alla sua bravura, riuscirà ad arrivare lontano nel mondo della musica, d'altro canto non può essere altrimenti, dato che il ragazzo è anche preparato tecnicamente, essendosi diplomato al conservatorio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!