Iscriviti

Samantha de Grenet lancia un appello dopo l’asportazione del suo neo sulla fronte

La celebre showgirl di origini romane ha rimosso il neo che aveva sulla fronte. Privarsi di un tratto caratteristico del suo fascino non è stato semplice, ma a convincerla è stato un motivo molto più serio. Ecco cosa ha riferito in merito.

Gossip
Pubblicato il 7 novembre 2019, alle ore 17:58

Mi piace
11
0
Samantha de Grenet lancia un appello dopo l’asportazione del suo neo sulla fronte

Samantha de Grenet ha rimosso il suo celebre neo sulla fronte. Privarsi di un segno inconfondibile della sua bellezza non è stato facile, ma a prevalere è stato un aspetto decisamente più importante della sua immagine, rappresentato dalla prevenzione. In una foto in cui è apparsa su Instagram con tanto di cerotti sul volto, è stata la stessa showgirl classe 1970 a voler raccontare cosa sia successo.

Non è di un cambiamento epocale o di quelli che lasciano il segno negli animi delle persone, ma per me rappresenta un lasciare andare la me bambina, la me adolescente, la me donna che ero anche fino a poco tempo fa! Ehhh, quante storie dietro l’asportazione di un neo che sta lì da 48 anni, direte voi! E non avete neanche torto…” ha esordito l’ex modella lasciando intendere che con la salute non si scherza.

Per i suoi numerosissimi fan, il neo è stato fno ad oggi un tratto distintivo, ma come ha avuto modo di ribadire, anche un punto di riferimento può venire meno di fronte alla salute. Ribadendo l’importanza di fare prevenzione e di affidarsi a dei professionisti seri e competenti, ha ricordato che non è sempre possibile far finta di essere Wonderwoman.

Lei che è in procinto di lanciarsi in una nuova avventura nel campo del food e del benessere, un progetto imprenditoriale che condividerà con il fratello, ha voluto in questo modo far presente quanto sia importante la cura che dovremmo avere di noi stessi, non dando per scontato nulla, nemmeno la salute e di conseguenza la vita, il bene più prezioso che ognuno di noi ha disposizione e che ha il dovere di custodire per il più lungo tempo possibile.

Ovviamente per applicare quello che è il contenuto di un post di pubblica utilità involontariamente trasformatosi in un racconto molto intimo, è sempre necessario rivolgersi agli esperti del settore. Anche perché come ha avuto modo di ricordare, non tutti i nei possono essere rimossi con il laser così come successo a lei: alcuni possono essere asportati solo chirurgicamente.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Penso che Samantha de Grenet abbia proprio ragione: la prevenzione rimane un aspetto fondamentale che ognuno di noi non dovrebbe in nessun caso trascurare. Ovviamente rivolgersi a centri autorizzati rimane d’obbligo, soprattutto in ragione dei tanti ciarlatani che speculano sulla pelle del prossimo, al solo fine di spillar loro qualche soldo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!