Iscriviti

Raoul Bova, il baratro e la rinascita: l’attore racconta il dramma della sua depressione

Raoul Bova, brillante e stimato attore del panorama cinematografico italiano, si è sfogato in un'intervista fiume per il magazine Vanity Fair, raccontando la realtà di una malattia invisibile che per anni gli ha dato il tormento.

Gossip
Pubblicato il 19 agosto 2019, alle ore 10:22

Mi piace
12
0
Raoul Bova, il baratro e la rinascita: l’attore racconta il dramma della sua depressione

Ci sono periodi della propria vita nei quali tutto ciò che si ha di buono non basta a conferire felicità. Non è sufficiente essere uno stimato attore del panorama cinematografico italiano, recitare per registri illustri e avere una solida relazione sentimentale. A volte, sfortunatamente, basta uno schiocco di dita e in un secondo puoi precipitare nel dramma della depressione.

Da un giorno all’altro ci si può ritrovare in uno stato di inerzia e profondo abbattimento, come quello vissuto da Raoul Bova. L’apprezzato attore 48enne si è sbottonato senza freni inibitori in una recente intervista per la nota rivista Vanity Fair. La serenità, il baratro improvviso, poi la lotta personale contro il famigerato mostro chiamato depressione, vinta grazie all’ausilio di un analista.

“Il mio lavoro mi costringe all’autoanalisi, ma ho fatto anche delle sedute con un terapeuta per capire alcuni passaggi che non riuscivo a risolvere da solo”. L’affascinante attore romano si è sfogato un’intervista fiume, svelando di aver vissuto dei momenti pesanti della propria vita e suggerendo di non sminuire il male della depressione: “Ti porta a fare dei grossi danni alle persone che hai accanto”.

Mister Bova si è aperto in un clima totalmente confidenziale, rivelando come abbia superato la lotta contro i propri demoni. Così Raoul, consapevole di aver definitivamente voltato pagina, riuscendo a chiudere una dolorosa parentesi della sua vita, ha accennato anche della sua incrollabile fede in Dio: “Tutto ciò che ho lo devo a Lui. Ci sono dei momenti nella vita in cui affronti delle difficoltà e sei solo davanti a Dio”.

Durante la sua chiacchierata catartica e liberatoria, il 48enne romano ha inoltre speso parole d’amore importanti per la sua partner Rocío Muñoz Morales, senza la quale forse non ce l’avrebbe fatta. Raoul Bova, dunque, è letteralmente uscito allo scoperto, liberandosi dal suo scheletro nell’armadio.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gloria La Barbera

Gloria La Barbera - Raoul Bova ha raccontato il suo personalissimo dramma della depressione, rendendo noto quanto questo male fiittizio possa esser maledettamente invisibile. Sebbene questa patologia possa esser presa sottogamba, può devastare in maniera devastante il soggetto che ne è affetto. Personalmente ritengo che la depressione possa esser vissuta in maniera differente da persona a persona e, fortunatamente, lo stimato attore Raoul Bova è riuscito, con l’energia di un uragano, a superare tale baratro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!