Iscriviti

Peppino di Capri attacca Claudio Baglioni e difende Matteo Salvini: “Non sono razzista ma sugli immigrati ha ragione"

Ospite a "Un Giorno da Pecora", su Rai Radio1, Peppino Di Capri ha rilasciato alcune considerazioni in merito allo scontro fra Claudio Baglioni e Matteo Salvini.

Gossip
Pubblicato il 16 gennaio 2019, alle ore 10:53

Mi piace
7
0
Peppino di Capri attacca Claudio Baglioni e difende Matteo Salvini: “Non sono razzista ma sugli immigrati ha ragione"

Claudio Baglioni, durante la conferenza stampa di presentazione del Festival di Sanremo, ha espresso la propria opinione in merito allo scottante tema dell’immigrazione e sulla vicenda della nave Sea Watch: ha sostenuto che vi sono milioni di persone in movimento, e che non si può pensare di risolvere il problema evitando lo sbarco di 40-50 persone. Matteo Salvini, via social, non ha perso occasione per contrattaccare: “Canta che ti passa, lascia che di sicurezza, immigrazione e terrorismo si occupi chi ha il diritto e il dovere di farlo”.

Peppino di Capri, durante il programma ‘Un giorno da pecora’ in onda su Rai Radio1, ha rilasciato la propria opinione in merito allo scontro fra il direttore artistico e il vicepremier: “Non sono razzista, ma bisogna darsi una regolata. Condivido abbastanza la posizione di Salvini, fa parte di un’inquadratura generale della situazione.”

Il popolare autore napoletano ha decisamente disorientato i conduttori Lauro e Cucciari che, prendendo a prestito le parole di un suo eterno pezzo, hanno ironicamente affermato: “Champagne, per brindare al governo”. Per il cantante, invece, è di vitale importanza far lavorare il governo prima di trarre affrettate conclusioni. 

Su Twitter il giornalista Francesco Troncarelli, caporedattore del Giornale dello Spettacolo e conduttore radiofonico, ha lanciato una proposta: un premio alla carriera per Peppino di Capri a Sanremo. All’appello hanno risposto molti nomi illustri: Carlo Verdone, Renzo Arbore, Maurizio Costanzo, Ivan Zazzaroni, Edoardo Bennato, i parolieri Alberto Salerno e Carla Visatrini, Giorgio Verdelli, i giornalisti Paolo Giordano e Michele Bovi, Michele La Ginestra e Lillo e Greg. Peppino ha amaramente sostenuto di esser lieto di tale petizione ma che preferirebbe ricevere una chiamata diretta dal direttore artistico Claudio Baglioni

Peppino di Capri ha vinto due volte il Festival di San Remo e detiene il record di 15 partecipazioni: quest’anno festeggia i 60 anni di attività e il 27 luglio compirà 80 anni.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Chiara Lanzini

Chiara Lanzini - Peppino Di Capri detiene un record: è stato l'unico cantante italiano a salire sullo stesso palco dei Beatles quando nel 1968 si esibirono per i loro tre unici concerti italiani a Milano, Genova e Roma. All'epoca era il rappresentante del rock'n'roll italiano. Credo che un premio alla carriera se lo meriterebbe sicuramente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!