Iscriviti

Patrick Dempsey ammette: "E’ difficile smettere di essere Derek Shepherd"

Patrick Dempsey ha abbandonato tre anni fa il cast di Grey’s Anatomy, ciononostante deve riconoscere che la serie gli ha letteralmente cambiato la vita. Ecco cosa ha riferito in merito a InStyle.

Gossip
Pubblicato il 6 settembre 2018, alle ore 22:33

Mi piace
16
0
Patrick Dempsey ammette: "E’ difficile smettere di essere Derek Shepherd"

Patrick Dempsey, 52enne attore conosciuto per aver interpretato il chirurgo Derek Shepherd di Grey’s Anatomy, ha rilasciato una lunga intervista a InStyle in cui non poteva non citare il suo trascorso nel medical drama più famoso della televisione.

Pur avendo abbandonato la serie nel 2015, l’attore conferma che sono in molti a riconoscerlo per strada, identificandolo però come Derek Shepherd anziché con la sua vera identità. Anche il suo soprannome McDreamy rimane più vivo che mai. “È difficile essere all’altezza di questo soprannome, ma è affascinante averlo ancora. Mi fa sorridere. Derek è un personaggio molto importante per i fan di Grey’s Anatomy, questo lo rispetto e tra l’altro è bello essere riconosciuti”. In altre parole smettere di essere Derek Shepherd rimane tuttora un’impresa decisamente molto ardua.

Pur non rimpiangendo di non far più parte del cast, Patrick Dempsey deve però ammettere che il suo ruolo in Grey’s Anatomy gli ha cambiato la vita. Questo non significa però che potrà riapparire in futuro ricorrendo a qualche flashback. La sua esperienza nella serie si può infatti ritenere conclusa. 

Lui e Ellen Pompeo hanno catalizzato l’attenzione di milioni di telespettatori per undici stagioni, ma ora quel periodo può considerarsi definitivamente archiviato. Dempsey non ha nostalgia del passato, e prosegue per la sua strada partecipando a nuovi progetti televisivi. Allo stesso tempo continua a coltivare la sua passione principale che rimangono le corse automobilistiche, uno sport che ama sin dalla più tenera età.

La vita che conduco adesso mi appaga pienamente, sono molto ottimista riguardo alle mie esperienze future ma sto cercando di vivere il presente senza preoccuparmi del passato“. E proprio nel presente, gli impegni di certo non gli mancano: si parte dal suo ruolo di protagonista nella miniserie La verità sul caso Harry Quebert per arrivare alla sua partecipazione nella serie tv Diavoli dove comparirà al fianco di Alessandro Borghi. Inoltre l’ex dottor Stranamore Derek Shepherd sarà anche produttore esecutivo del film The art of racing in the rain.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Patrick Dempsey per 11 stagioni ha interpretato i panni di Derek Shepherd, poi è arrivato il momento di dire basta. La scelta appare comprensibile. In passato anche altri attori di successo non hanno voluto rimanere legati ad un unico personaggio della televisione: è questo il caso di Sean Connery, che non voleva essere ricordato solo ed esclusivamente per aver interpretato James Bond.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!