Iscriviti

Paris Jackson smentisce il suo tentativo di suicidio: “Bugie, bugie e ancora bugie”

Paris Jackson ha fermamente smentito la notizia apparsa sul sito TMZ, secondo il quale la figlia di Michael Jackson avrebbe tentato il suicidio dopo aver visto il docu-film sul padre scomparso 10 anni fa.

Gossip
Pubblicato il 20 marzo 2019, alle ore 13:53

Mi piace
10
0
Paris Jackson smentisce il suo tentativo di suicidio: “Bugie, bugie e ancora bugie”

La notizia era circolata qualche giorno fa destando non poco scalpore: Paris Jackson, la figlia di Michael Jackson, dopo aver assistito a Leaving Neverland, il docu-film riguardante il padre, aveva tentato di suicidarsi tagliandosi le vene.

A diffondere la news era stato il sito di gossip americano TMZ, secondo il quale il documentario sarebbe stato decisamente troppo sconvolgente per l’attrice e modella poco più che 20enne. Nel video di oltre 4 ore, sono infatti presenti delle testimonianze dettagliate su presunte violenze e molestie commesse da Jacko a danno di minori. Il Re del Pop viene qui descritto come una abile manipolatore che con l’inganno adescava e abusava dei bambini.

Nonostante l’autorevolezza del sito, in passato alcune delle notizie proposte si sono dimostrate delle bufale. E così sembra essere stato anche nel caso di Paris Jackson, che ha prontamente smentito quella che a sua detta è una news priva di fondamento. Per farlo ha pubblicato un messaggio su Twitter, in cui ha ribadito che quelle riportate dai media sono solo “bugie, bugie e ancora bugie”. Non contenta ha poi rincarato la dose, scagliandosi contro TMZ con un più colorito “Fan*ulo, bugiardi bastardi”.

Da sempre schierata a fianco del padre, la cui memoria a 10 anni dalla morte continua ad essere macchiata da accuse molto pesanti, Paris-Michael Katherine Jackson ha risposto immediatamente anche per rassicurare amici, parenti e fan, in apprensione per le sue condizioni di salute. La notizia categoricamente smentita dall’interessata, la vedeva infatti ricoverata in condizioni giudicate stabili.

Sulla vicenda rimane comunque un alone di mistero: il sito TMZ avrebbe infatti diffuso la notizia citando fonti della famiglia e delle autorità di polizia. In secondo luogo non sarebbe la prima volta che l’attrice e modella avrebbe provato a togliersi la vita: anche nel 2013 decise di tagliarsi le vene dopo aver preso degli antidolorifici. In quella circostanza cambiò però idea all’ultimo istante, chiamando la linea che offre supporto agli aspiranti suicidi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Quale sarà la verità? Difficile dirlo, ad ogni modo nonostante la smentita della diretta interessata, i dubbi rimangono. L’unica figlia femmina del Re del Pop ha davvero tentato il suicidio? La causa è stata veramente il documentario Leaving Neverland? Se così fosse, vorrebbe dire che non è stata in grado di reggere psicologicamente alla notizia, convincendosi della fondatezza delle accuse mosse nei confronti del padre.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!