Iscriviti

Parigi, la polizia ferma Depardieu ubriaco in motorino: "Voglio andare in Russia"

La polizia parigina, ha fermato l'attore francese Gerard Depardieu in evidente stato di ebbrezza. L'uomo ha confessato di preferire la Russia e Putin: vediamo cosa è accaduto.

Gossip
Pubblicato il 31 agosto 2020, alle ore 12:36

Mi piace
14
0
Parigi, la polizia ferma Depardieu ubriaco in motorino: "Voglio andare in Russia"

Siamo abituati a vedere i personaggi del mondo dello spettacolo, attori, cantanti conduttori, sempre impeccabili e nelle migliori condizioni. Ma anche loro sono degli esseri umani, hanno una vita privata e di certo non gli manca qualche vizietto. Come l’attore francese Gerard Depardieu, che è stato fermato in evidente stato di ebbrezza.

A riportare la notizia è stata la rivista “Point”. Dalle pagine del giornale si apprende che l’attore, venerdì 28 agosto era a bordo del suo scooter, in uno dei quartieri centrali di Parigi, quando ha commesso un effrazione del codice stradale. La polizia ha fermato Depardieu e gli ha fatto un verbale. Sono state proprio le forze dell’ordine coinvolte, a comunicare la notizia alla nota rivista.

Gli agenti, ignari che si trattasse del noto attore, hanno riferito che Gerard è uscito dal limite della segnaletica ed è passato col semaforo rosso. I poliziotti hanno chiesto a Depardieu di fare il test alcolemico. Il risultato è stato positivo e l’attore ha presentato un eccesso del limite di 0,25 milligrammi per litro di aria espirata.

Solo quando l’uomo ha tolto l’elmetto, gli agenti hanno capito chi fosse. Dal verbale redatto dai poliziotti, si apprende che il commissario della squadra di pattugliamento e sicurezza li ha contattati e ha chiesto loro “di non redigere il verbale contro il signor Depardieu“. A seguito degli ordini impartiti, gli agenti hanno tolto il verbale. Depardieu, ha ammesso di aver bevuto un paio di birre.

Solo una volta arrivati in commissariato e dopo aver effettuato un ulteriore test, che ha dato un risultato di 0,40 milligrammi per litro di aria espirata, si è deciso di confermare il verbale a carico dell’attore. Dalle pagine della rivista, si legge: “La polizia ha fermato lo scooter di Depardieu, l’attore è stato portato via dal commissariato da amici. Depardieu ha detto al commissariato che non vuole più essere francese e preferisce la Russia e Vladimir Putin“. Insomma, l’attore ha confessato di preferire la Russia e Putin, alla Francia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tonia Sarracino

Tonia Sarracino - Personalmente, credo che l'attore non abbia ingerito solo un paio di birre come ha dichiarato ai carabinieri, ma qualche dose più eccessiva. Il risultato del test è stato positivo e Depardieu ha ammesso di preferire la Russia e Putin, alla Francia. Forse le sue parole sono state dettate dalla condiziona di ubriachezza in cui versava.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!