Iscriviti

Paolo Bonolis, sempre più velenoso, lancia una frecciatina a Claudio Baglioni e al suo Sanremo

Paolo Bonolis, ospite della trasmissione Sanremo Young, ha commentato l'ipotesi tangibile di tornare a condurre il Festival di Sanremo nel 2019: nel suo intervento ha lanciato una frecciatina a Claudio Baglioni e al suo Festival.

Gossip
Pubblicato il 18 febbraio 2018, alle ore 19:03

Mi piace
12
0
Paolo Bonolis, sempre più velenoso, lancia una frecciatina a Claudio Baglioni e al suo Sanremo

Il peperino Paolo Bonolis è tornato sul palco dell’Ariston per vestire i panni del giudice speciale di Sanremo Young ed è stato tra i protagonisti indiscussi della prima puntata del programma condotto da Antonella Clerici. Durante la serata Paolo Bonolis ha parlato anche di un suo possibile ritorno al Festival di Sanremo come direttore artistico. 

“Come vedo il mio prossimo Sanremo? Lo vedo sul divano! Comunque, non è che non voglio più fare il Festival… è che, se ci pensi, le cose cambiano! Prima il Festival lo facevamo noi, ora lo fanno altri. Quelli che cantavano presentano. E quindi quelli che presentano ora si presentano in gara o stanno a casa” ha detto sarcastico e pungente Paolo Bonolis.

Per il futuro del Festival di Sanremo il toto nomi già impazza e, fra le varie ipotesi, si parla della riconferma di Baglioni accanto a Gianni Morandi: gli altri nomi in ballo sono Fiorello, Laura Pausini, Fiorella Mannoia, Alessandro Cattelan e addirittura Barbara D’Urso.

Carlo Conti si è dimostrato un grande sostenitore del Festival targato Baglioni, a tal proposito ha dichiarato che l’edizione 2018 è stata stupenda e che dovrebbe fare il bis, lui, del resto, ne ha fatti tre. Secondo il conduttore il festival gode di un trend positivo, è un evento che gli italiani attendono con trepidazione, è come una macchina che va forte, al comando ogni pilota ha il suo stile di guida

Sulla battuta di Baglioni sulle presenze al Teatro Ariston di astronauti e personaggi assolutamente non inerenti con la musica, Conti ha risposto che lui non è stato l’unico a portare su quel palco le eccellenze italiane, basti pensare ai Sanremo di Baudo, Bonolis e Fazio: è un modo per coniugare un evento televisivo a uno spaccato del paese e comunque, è bene ricordarlo, ognuno ha il suo stile.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Chiara Lanzini

Chiara Lanzini - Paolo Bonolis, quando vuole, sa essere estremamente velenoso e a tratti quasi fastidioso: la sua stoccatina mi è parsa velata di invidia per un'edizione che ha avuto un enorme successo e poche critiche. Devo dire che trovo la conduzione di Bonolis spesso ridondante ed eccessiva, preso a piccole dosi lo tollero, altrimenti meno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!