Iscriviti

Pamela Prati, dopo Mark Caltagirone spuntano le bugie sul padre ballerino

La showgirl Pamela Prati sarebbe stata inchiodata dalle rivelazioni sul padre, raccontate dal settimanale Chi, che ancora una volta smentiscono l'ex ballerina.

Gossip
Pubblicato il 7 giugno 2019, alle ore 11:29

Mi piace
6
0
Pamela Prati, dopo Mark Caltagirone spuntano le bugie sul padre ballerino

Pamela Prati, la showgirl tristemente nota alla cronaca per lo scandalo del Prati-gate e delle sue nozze fantomatiche con l’ inesistente imprenditore Mark Caltagirone, è tornata alla ribalta del gossip anche per un’altra vicenda che la riguarda, che è stata svelata dal settimanale di gossip “Chi“, diretto da Alfonso Signorini.

Almeno stavolta Mark Caltagirone non c’entra, né ci sono finti matrimoni o figli in affido del tutto inesistenti. Stando a quanto riportato dal settimanale Chi, l’ex soubrette del Bagaglino avrebbe portato avanti per lungo tempo anche un’altra menzogna, sicuramente meno eclatante del Prati Gate, che ormai da mero fatto di gossip si è trasformato in fatto penale, integrando i reati dell’associazione a delinquere, così come dichiarato dall’avvocato Carlo Tarmina – ex legale della Prati – durante una recente trasmissione televisiva, ma anche quello della truffa.

Nuove bugie da parte di Pamela Prati

Pamela Prati avrebbe raccontato in giro che il padre non solo era di origini spagnole ma fosse anche un bravissimo ballerino di flamenco. Parole che puntualmente sono state smentite da un amico del padre, Antonio Farina, un ex macellaio della Prati che il settimanale Chi ha raggiunto a Ozieri, il paese d’origine della soubrette. 

L’uomo ha infatti raccontato che: “Un giorno eravamo andati insieme a caccia al cinghiale e parlammo proprio di questo. Io avevo saputo questa cosa e gli dico “Ma allora sei esperto di flamenco?” – quindi Farina rivela la risposta shock che gli è stata data dal padre della Prati: “Ma che, manco conosco il tango“.

A queste ultime rivelazioni sul padre della showgirl, se ne aggiungono subito dopo delle altre, grazie alla testimonianza di un altro compaesano: “Lasciò la madre con due figlie piccole e aveva “tre concubine”. Era un po’ il Rocco Siffredi di Ozieri“. Insomma, ora ci si domanda per quale motivo la Prati, prima ancora di inventarsi la storia con Mark Caltagirone, abbia colorato con molta fantasia quella relativa al padre?

Le parole di Farina la riguardo sono lapalissiane: “Perché suonava esotico, perché era una bella fantasia“, poi a questo racconto sussegue un’altra indiscrezione riguardante il momento in cui usci il calendario di Playboy: “La madre e il padrino si sono precipitati a comprare le copie in tutte le edicole del paese. A Ozieri non c’era più una copia che fosse una“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Come ha detto Pippo Franco a Storie Italiane, Pamela Prati avrebbe bisogno di un bravo psicologo. Ma come si fa a dire delle bugie sulla propria famiglia? Ma poi per quale motivo? Mi sembra che davvero lei e le sue manager si siano ritrovate come persone, confermando l'adagio che si frequenta solo chi ci assomiglia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!