Iscriviti

Niccolò Bettarini mostra per la prima volta le ferite riportate nell’aggressione

In vacanza al mare, Niccolò Bettarini, ha mostrato per la prima volta le ferite riportate durante la terribile aggressione avvenuta la notte del 1 luglio 2018.

Gossip
Pubblicato il 6 agosto 2018, alle ore 11:58

Mi piace
6
0
Niccolò Bettarini mostra per la prima volta le ferite riportate nell’aggressione

Tempo finalmente di vacanze anche per Niccolò Bettarini che, dopo l’aggressione subita fuori dalla discoteca Old Fashion di Milano la notte del 1 luglio 2018, è tornato a mostrarsi più carico di prima soprattutto sui suoi profili social. Proprio su Instagram Stories infatti, il calciatore figlio di Simona Ventura e Stefano Bettarini ha voluto immortalarsi, senza vergogna, in uno scatto in riva al mare.

Niccolò dunque ha mostrato quanto successo quella terribile notte svelando le ferite sul corpo che, inutile dire, hanno lasciato indignati ma anche impressionati gli utenti che, in questo periodo, hanno seguito tutta la vicenda. Le cicatrici infatti sono ancora molto evidenti sul corpo del ragazzo ma nonostante tutto, sembra che Bettarini ne sia uscito molto rafforzato da questa tragedia.

“Ribellarsi, ribellarsi e ribellarsi ancora, finché gli agnelli non diventeranno leoni” ha infatti scritto nella didascalia il figlio di Simona Ventura. Con questo infatti si evince la volontà del ragazzo di andare avanti e di non cedere assolutamente a chi, usa la forza, per sentirsi importante. Sia lui che i genitori hanno comunque fatto sapere che l’intenzione di andare fino in fondo alla questione c’è e che assolutamente deve essere fatta giustizia in modo che, chi ha commesso questo scempio, sia punito e sconti la sua pena.

Niccolò Bettarini ha riflettuto molto su quanto successo soprattutto perche l’aggressione, il ricovero forzato in ospedale nonchè la riabilitazione hanno dato modo al giovane di capire molte cose che prima forse, erano scontate. Nel frattempo ha anche svelato di aver ricevuto moltissime proposte per lavorare in televisione così da seguire le orme di mamma Simona.

Per il momento però sembra che il calciatore voglia solamemente rimettersi in forma così da ritornare a giocare nella sua squadra, la Triestina, concedendosi anche tutto il riposo necessario: “Se voglio diventare un grande calciatore, devo smetterla di fare la vita notturna” ha infatti chiosato ancora Niccolò.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Mara Ricci

Mara Ricci - Sono molto contenta che Niccolò sia riuscito a prendere in mano la sua vita tornando alla normalità. Adesso deve solo godersi le vacanze estive sperando che la giustizia faccia il suo corso. Questa terribile tragedia rimarrà purtroppo nella memoria di tutta la famiglia Bettarini e non solo mentre i colpevoli pagheranno per quanto commesso.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!