Iscriviti

Nadia Toffa furiosa su Twitter: "Dovete sparire. Siete feccia!"

Nadia Toffa ha voluto rispondere ad alcuni haters che, come è successo negli ultimi giorni, hanno attaccato duramente la Iena e la sua malattia. Ecco cosa è successo.

Gossip
Pubblicato il 16 gennaio 2019, alle ore 09:48

Mi piace
7
0
Nadia Toffa furiosa su Twitter: "Dovete sparire. Siete feccia!"

Nadia Toffa è un fiume in piena e, stanca di essere sempre attaccata sui social, questa volta non ha lasciato perdere e ha passato il nick name del detrattore direttamente alla polizia postale. Sono mesi infatti che la Iena continua ad essere vessata sui social per la sua malattia anche con accuse molto pesanti e soprattutto vergognose.

Questa volta infatti Nadia ha deciso di non lasciar perdere precisando che la sua dura risposta non è stata dettata in sua difesa ma per dare forza a tutti coloro i quali stanno vivendo una terribile malattia e non sanno come andrà a finire. Accusata ancora di morte, Nadia ha deciso di denunciare tutti gli utenti che le hanno augurato le peggiori cose e si sono scagliati contro di lei con insulti pesanti solamente per pura cattiveria.

“La postale vi becca. Risale all’indirizzo preciso da cui è partito il messaggio. Non basta usare un nick fake. Paura adesso?? Vedi di smettere e farti curare. Aggiungo anche te tra quelli denunciati. Siete pericolosi, non tanto per me, ma per i ragazzi che stanno sul web. Dovete sparire. Siete feccia” ha infatti chiosato la Iena furiosa.

Nadia dunque ha deciso di scegliere la linea dura in modo da non lasciare più scampo ai tantissimi detrattori che si divertono a minacciarla pesantemente sui social. Oltretutto si sa per certo che basta recuperare l’indirizzo ip per identificare i ‘leoni da tastiera’ che aprono finti profili falsi solamente per vigliaccheria.

Ora tutto è in mano alla Polizia Postale che si impegnerà a reperire i dati delle persone denunciate dalla Iena. Molte volte infatti le minacce e le offese sul web nascondono un reale pericolo e le persone che si divertono a compiere questi vili atti rischiano penali e multe consistenti. Inutile dire che il post di Nadia nel frattempo ha ricevuto moltissimi consensi e like nonchè tantissime condivisioni.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Mara Ricci

Mara Ricci - Nadia ha finalmente deciso di agire e di mettere la parola fine alle tante vessazioni da parte di 'Leoni da tastiera' che, con profili fake, si divertono a molestarla. Ora ci penserà la polizia postale a redarguire i diretti interessati magari facendo pagare loro una multa bella salata o una penale talmente severa da fargli passare la voglia di riprovarci.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!