Iscriviti

Morgan spara a zero contro Amadeus a Sanremo: "Come un elettricista chiamato a riparare un lavandino"

Il celebre cantautore italiano Morgan ha lanciato delle frecciatine al vetriolo contro il prossimo conduttore e direttore artistico del Festival di Sanremo, Amadeus.

Gossip
Pubblicato il 14 agosto 2019, alle ore 10:36

Mi piace
8
0
Morgan spara a zero contro Amadeus a Sanremo: "Come un elettricista chiamato a riparare un lavandino"

Morgan, celebre cantautore italiano e giudice del talent musicale di Rai 2 “X-Factor”, è tornato a far parlare di sé, dopo le vicende amministrative che lo hanno visto recentemente protagonista, per alcune dichiarazioni rilasciate nel corso di una recente intervista alla storica testata giornalistica del “Corriere della Sera”, dove ha attaccato duramente il prossimo conduttore del Festival di Sanremo, Amadeus.

L’ex compagno di Asia Argento, da cui ha avuto una figlia, Anna Lou, sarà alla guida di un nuovo programma radiofonico dal titolo “Cantautoradio” che iniezierà il 14 settembre prossimo su Radio2, dove si approfondirà la storia della canzone d’autore italiana. Un format sicuramente molto adatto alla figura di Marco Castoldi, che è uno dei massimi esperti musicali in Italia.

L’attacco di Morgan a Amadeus

Di Morgan si è parlato molto negli ultimi mesi a causa delle vicende amministrative e giudiziarie che lo hanno obbligato a lasciare la sua dimora storica a Monza; una casa considerata da molti un vero e proprio museo della musica, piena di cimeli e di ricordi collezionati dall’ex compontente dei Bluevertigo nel corso di una vita. 

Dopo anni di tv – Morgan vanta partecipazioni anche ad Amici e The Voice of Italy – il cantautore inizierà un nuovo percorso professionale in radio, in tal senso le sue parole: “Le trassmioni tv sono troppo assoggettate all’importanza dell’immagine” – per poi aggiungere – “Le ho passate tutte e tutti purtroppo pensano solo al look e al video“.

Anche se la coreografia è quindi ben pensata e perfetta, il protagonista, cioè il cantante, alla fine può risultare paradossalmente l’unico elemento distonico. Morgan quindi ha il desiderio di fare un passo indietro e tornare al passato, a quei meravigliosi e sognanti anni ’50 e ’60, quando la musica ancora si ascoltava in radio. 

Morgan si sa è un personaggio istrionico che non le manda certo a dire, ed anche durante l’intervista al Corriere della Sera ha chiosato contro il nuovo conduttore e direttore artistico della settantesima edizione del Festival di Sanremo, Amadeus; nel condannare le logiche commerciali che dettano a suo dire le scelte musicali, Morgan dichiara “Oggi tutti si intendono di musica ma la competenza è un’altra cosa. Però questo non interessa, tanto che avremo un esperto di quiz a Sanremo“.

Marco Castoldi, per dar forza al suo discorso, ha fatto una similitudine dicendo che sebbene Amadeus sia un grande professionista, la sua presenza al Festival musicale per eccellenza è “come un elettricista chiamato a riparare un lavandino. Con un tono piccato Morgan ha poi rivelato che insieme a Piero Chiambretti aveva presentato un progetto, ma che con tutta evidenza è stato scartato per lasciare spazio al re degli indovinelli.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Se Amadeus non va bene, se Baglioni non va neanche bene, la domanda da fare a Morgan è solo una, cioè chi avrebbe visto bene come conduttore e direttore artistico della celebre kermesse musicale? Marco Castoldi è il numero uno in campo della storia della musica, ed è per questo che attendo di seguire il suo programma radiofonico, che con certezza accrescerà notevolmente le mie scarse conoscenze in materia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!