Iscriviti

Morgan sfrattato, Vittorio Sgarbi trova casa all’artista ed elabora un progetto su misura per lui

In questi giorni fa molto discutere il pignoramento della casa di Morgan. Vittorio Sgarbi ha deciso di scendere in piazza per aiutare l'artista: vediamo nel dettaglio.

Gossip
Pubblicato il 28 giugno 2019, alle ore 10:17

Mi piace
8
0
Morgan sfrattato, Vittorio Sgarbi trova casa all’artista ed elabora un progetto su misura per lui

Il tribunale di Monza, nel 2017 aveva stabilito che la casa di Marco Castoldi, meglio conosciuto come Morgan, fosse pignorata a causa dei mancati pagamenti degli alimenti per le figlie Anna Lou e Lara, secondo quanto dichiarato dalle sue ex mogli Asia Argento e Jessica Mazzoli.

In questi giorni lo sfratto è diventato esecutivo e ora l’ex leader dei Bluvertigo è rimasto senza un tetto sulla testa. Indignato e deluso per non essere stato aiutato economicamente da artisti famosi – lui stesso fa i nomi di Vasco Rossi, Jovanotti e Ligabue – ai microfoni di Porta a Porta tiene a precisare di non aver mai fatto appelli in tal senso: “Mi sarebbe piaciuto che si fossero levati dei cori di solidarietà e invece neanche una parola“.

Morgan, Vittorio Sgarbi offre ospitalità all’artista

In suo aiuto, però, arriva Vittorio Sgarbi che ha pensato di invitare l’artista a Sutri, la cittadina della Tuscia della quale il critico d’arte è Sindaco, e mettere a disposizione dell’artista il secondo piano di Palazzo Savorelli, edificio attualmente utilizzato dal primo cittadino per l’organizzazione di eventi artistici.

Sgarbi riconosce in Morgan un’arte che va preservata e custodita e quindi ha proposto questa soluzione: “Ho impartito le necessarie direttive ai miei uffici perché, almeno fino alla scadenza del mio mandato, tra 4 anni, Palazzo Savorelli possa ospitare lo studio di Morgan“, ha dichiarato Sgarbi.

Caso Morgan, il sindaco di Sutri rivela il progetto ideato per Morgan

E non solo, infatti Sgarbi ha ideato un’ulteriore iniziativa che andrebbe a giustificare la presenza di Morgan all’interno dell’edificio storico: “Qui potrà trasferirsi già nei prossimi giorni e insegnare il suo magistero ai giovani sensibili alla musica”.

Nel frattempo la casa di Morgan è finita all’asta, ma Vittorio Sgarbi si oppone anche a questa decisione e chiede che sia messo un vincolo sull’edificio, in quanto sostiene che la casa sia una sorta di museo: “C’è di tutto: dai suoi strumenti musicali alle bobine con le registrazioni di ore e ore di concerti e sessioni musicali con altri artisti. E poi libri, cimeli della storia della musica italiana e internazionale di artisti come Lennon o Byrne, vestiti, dischi, cd, film e migliaia di libri”. Conclude dichiarando che presto chiederà ai suoi colleghi in Parlamento di sottoscrivere una mozione che possa far procedere il governo in tal senso.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - Fa molto discutere il caso dello sfratto a Morgan. Un personaggio controverso che in molte occasioni è stato al centro di grandi polemiche e critiche. Poco tempo fa è stato ospitato anche dalla D'Urso nel suo "Live" e anche in quella situazione ha trovato molti personaggi televisivi contro di lui.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!