Iscriviti

Morgan in guai legali: "Io sono disintegrato, fermatela dall’uccidermi"

Guai in vista dal punto di vista legale per Morgan. Il musicista si sfoga con i suoi fan, affermando di essere addirittura in pericolo di vita. Scopriamo cosa è accaduto.

Gossip
Pubblicato il 12 giugno 2021, alle ore 14:32

Mi piace
5
0
Morgan in guai legali: "Io sono disintegrato, fermatela dall’uccidermi"

Quando si parla di Morgan si può dire che non ci si annoia mai. Il musicista è una vera e propria altalena vivente di vicende e sentimenti, spesse volte contrastanti. Non si fa in tempo di apprendere una notizia che poco dopo una nuova vicenda entra nella vita del cantante. Di recente infatti si apprende di una causa legale fatta da Morgan, accusato di essere uno stalker, ma andiamo con ordine. 

Una vicenda non poco spinosa infatti vede come protagonista il 48enne Marco Castoldi (il vero nome di Morgan); l’uomo è stato infatti accusato da una sua ex compagna ( a quanto pare una musicista 32enne) di essere uno stalker, arrivando anche, secondo quanto dichiarato dalla controparte, a chiamare la donna ogni giorno in maniera incessante, tempeste di messaggi e tentativi innumerevoli di rintracciare la ragazza.

Morgan: “A breve ci lascerò le penne, fermatela dall’uccidermi”

Il fatto pare sia avvenuto in un periodo di tempo che va da aprile e dicembre 2020. Accuse non certe leggere e di poco conto se si considera che la giurisdizione italiana punisce in maniera molto severa l’accusa di stalker, ma altre accuse sono state aggiunte ai danni del cantante. Sembra infatti che la donna ha persino accusato il musicista di aver subito minacce di una ipotetica diffusione di un video privato.

Per adesso Marco ha ricevuto un rinvio a giudizio ma in attesa del processo non ha perso occasione di descrivere ai suoi fan la sua situazione, tramite messaggi su Instagram. 

Morgan ha infatti dichiarato che qualcuno di sicuro vuole la sua morte: “Qualcuno mi vuole morto e non è una metafora […]Io sono disintegrato, ci lascerò le penne tra poco“.

Di seguito ha poi aggiunto alcune considerazioni riguardanti l’argomento, seppur non ha esplicitamente fatto cenno alla questione legale: “Una cosa che non capite è la gravità della situazione. Non permettete che si compia questo danno. C’è una persona che mi vuole morto, non sapete cosa sta facendo ma è di una gravità estrema, ci lascerò le penne tra poco, vi sto avvisando, ve lo sto dicendo“. In ultimo il messaggio si chiude con una richiesta d’aiuto: “Fermatela dall’uccidermi se mi capite, se vi importa qualcosa di questo essere umano dilaniato“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carmine Solmonese

Carmine Solmonese - C'è poco da dire qui, la situazione è davvero delicata e molto spinosa. Non resta che attendere il giudizio del magistrato, ma quello che è certo è che il cantante deve cercare di risolvere questa diatriba nel miglior modo possibile. Non resta a questo punto che attendere la prossima udienza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!