Iscriviti

Monica Vitti: ecco come sta l’attrice afflitta da una malattia degenerativa

Per lungo tempo si era diffusa la voce del ricovero in Svizzera di Monica Vitti, ora il marito ha smentito la notizia, aggiungendo che Monica Vitti continua a vivere a casa sua nella capitale, assistita da una badante.

Gossip
Pubblicato il 31 luglio 2019, alle ore 14:08

Mi piace
9
0
Monica Vitti: ecco come sta l’attrice afflitta da una malattia degenerativa

Monica Vitti è indubbiamente una delle attrici più famose del cinema italiano, che a fronte della sua sconfinata notorietà, da oltre 15 anni non rilascia interviste. Di lei si sa quasi nulla e non si hanno delle foto recenti, ragion per cui i fan dell’87enne interprete della commedia italiana, periodicamente si domandano quali siano le sue reali condizioni di salute.

A voler smentire le recenti voci sul ricovero in Svizzera è stato il marito Roberto Russo, il quale ha ribadito che la moglie continua a vivere a Roma circondata dagli affetti della famiglia. Per quanto le è consentito, si sforza di vivere serenamente la sua vecchiaia affrontando una malattia degenerativa del tutto simile all’Alzheimer. Il marito con il quale si è sposato nel settembre del 2000 dopo 27 anni di fidanzamento, si occupa delle sue necessità insieme con una badante.

In effetti dopo il grande successo degli anni Sessanta e Settanta, nel corso del successivo decennio le apparizioni pubbliche di Monica Vitti si sono progressivamente ridotte. Negli anni Novanta si è per lo più dedicata alla scrittura di romanzi, riducendo al minimo la vita mondana.

Negli ultimi 20 anni le sue apparizioni in pubblico sono poi divenute una rarità. La si ricorda per esempio nel 2000 in occasione degli 80 anni di Alberto Sordi e nel 2001 per la consegna dei David di Donatello; l’ultima notizia ha poi riguardato il ricovero a seguito della frattura del femore.

Da quella circostanza che risale al 2003, l’attrice non ha più rilasciato interviste. Di lei ha però recentemente parlato Catherine Spaak, che ebbe modo di collaborare con la star nel 1989 sul set del film Scandalo segreto. Già allora l’attrice francese aveva notato qualcosa di strano: “Aveva dei vuoti di memoria, cambiava le battute, iniziò ad essere diversa dalla Monica che conoscevo!”. Da lì a poco Monica Vitti decise di ritirarsi dalle scene, diventando un personaggio schivo ed irraggiungibile.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Ogni persona vive la malattia a proprio modo. Penso quindi che Monica Vitti pur essendo una persona molto espansiva e divertente, abbia comprensibilmente deciso di non mettere in piazza la sua sofferenza. D’altra parte è sempre meglio essere ricordata per le sue interpretazioni da giovane, quando era considerata una delle star più importanti del cinema italiano.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!