Iscriviti

Monica Mosca di "Gente" chiede scusa alla famiglia Totti per la copertina su Chanel: "Volevo valorizzare la famiglia"

Con un comunicato la direttrice del settimanale "Gente", Monica Mosca, chiede scusa alla famiglia Totti spiegando i motivi della copertina dedicata a Chanel.

Gossip
Pubblicato il 25 agosto 2020, alle ore 10:19

Mi piace
3
0
Monica Mosca di "Gente" chiede scusa alla famiglia Totti per la copertina su Chanel: "Volevo valorizzare la famiglia"

L’ultima copertina del settimanale “Gente” non è stata presa nel migliore dei modi dalla famiglia Totti. Nell’ultimo numero della rivista viene mostrato il lato b della figlia Chanel alludendo al fatto che già assomigli molto alla madre nonostante la giovane età.

I coniugi Totti hanno rilasciato un messaggio congiunto sul loro profilo Instagram rivelando: “Ringrazio il direttore Monica Mosca per la sensibilità dimostrata mettendo in copertina il lato B di mia figlia minorenne senza curarsi del problema sempre più evidente della sessualizzazione e mercificazione del corpo delle adolescenti”.

Le scuse della direttrice

Dopo alcuni giorni di silenzio Monica Mosca, la direttrice del settimanale “Gente”, ha voluto dire la sua sulle ultime critiche piovute in questi giorni. Oltre alle scuse alla famiglia Totti, rivela di aver fatto quella copertina con il solo scopo di valorizzare i valori familiari e non ha mai voluto uscire da questo intento.

Il comunicato di Monica Mosca recita in questa maniera: “Sono molto dispiaciuta e amareggiata per le reazioni generate dalla pubblicazione sulla copertina di Gente numero 34 della foto di Francesco Totti e della figlia Chanel, scattate in spiaggia. Come direttore ho sempre inteso valorizzare le donne e più in generale sostenere i valori della famiglia: era l’intento anche di questa pubblicazione, in cui si è voluto semplicemente ritrarre la famiglia Totti in un momento di normalità. In alcun modo, ovviamente, abbiamo mai inteso uscire da questo obiettivo”.

Intanto sulla copertina del settimanale “Gente” si è mossa anche l’Ordine nazionale dei giornalisti (Odg). Con un comunicato via Twitter hanno fatto sapere che la direttrice Monica Mosca è stata segnalata al Consiglio di Disciplina competente per eventuali violazioni deontologiche relative alla pubblicazione di foto della figlia minorenne di Totti. A prendere le difese della famiglia Totti si schiera anche il “Telefono Azzurro”, l’onlus nata con lo scopo di difendere i diritti dell’infanzia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - E' scontato, ma la copertina del settimanale "Gente" poteva essere facilmente evitato. Mettere una 13 enne in copertina con il sedere praticamente di fuori solamente per vendere qualche copia in più è di una bassezza infinita. Le scuse, seppur forzate, ci sono state e vedremo come si evolverà la vicenda.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!