Iscriviti

Michael Schumacher, il triste annuncio di Jean Todt ai microfoni di Rtl

L'ex amministratore delegato della Ferrari, nonchè grande amico di Michael Schumacher, ha rivelato delle importanti novità alla tv tedesca: ecco gli ultimi aggiornamenti.

Gossip
Pubblicato il 9 agosto 2022, alle ore 17:38

Mi piace
0
0
Michael Schumacher, il triste annuncio di Jean Todt ai microfoni di Rtl

Ascolta questo articolo

Sembra passata una vita da quel terribile 29 dicembre del 2013, giorno del tristemente noto incidente sugli sci di Michael Schumacher, da allora costretto a lottare ogni giorno per sopravvivere. Il campione vive circondato costantemente dall’affetto e dalle attente cure dei famigliari, in particolare della moglie Corinna, che mai lo ha abbandonato in tutto questo tempo. 

Tra i pochi privilegiati che hanno ancora l’opportunità di frequentare di persona il campione, nei limiti ovviamente delle sue attuali condizioni, c’è l’ex manager della Ferrari Jean Todt. In una recente intervista, il volto noto della Ferrari ha rivelato delle importanti novità sul 5 volte campione del mondo di F1: ecco di cosa si tratta.

Il triste annuncio

Ai microfoni della tv tedesca Rtl, Jean Todt ha parlato nuovamente del caro amico Michael, attualmente residente in Spagna, a Maiorca, dove la famiglia si è traferita di recente. Per via della riservatezza richiesta dai cari dell’ex campione, intorno alla figura di Schumacher aleggia attualmente una sorta di alone di mistero, in quanto a nessuno della stampa è mai stato dato il permesso di avvicinarsi.

Le uniche informazioni che trapelano sono quelle provenienti dai pochissimi che possono ancora vedere Schumacher, tra i quali non manca il suo caro amico Jean Todt. Quest’ultimo, che si reca circa due volte al mese per fargli visita, ha voluto regalare ai fan una confessione inedita: “Michael non mi manca perché lo vedo spesso. Ma certo, mi manca quello che facevamo insieme. Sì, è vero, guardo le gare con Michael”.

L’ex direttore della Ferrari ha ammesso un particolare del tutto sconosciuto della vita attuale del campione tedesco, cioè che spesso si ritrovano a guardare le gare di F1 dove, tra l’altro, da due anni gareggia anche il figlio Mick, che ha voluto così seguire le orme leggendarie del padre. Infine, Jean Todt ha voluto concludere con un pensiero in riferimento all’affetto che lo lega alla famiglia dell’ex pilota: “Ci sono persone intorno a te che sono semplicemente speciali. E in un certo senso Michael è molto speciale. Anche Corinna, Mick e Gina sono diventati speciali per me. Sono diventati una famiglia per me, mia moglie e mio figlio”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Andrea Rubino

Andrea Rubino - Da più di 10 anni il campione della F1 vive in un terribile stato vegetativo. Purtroppo non riuscirebbe neppure a parlare, ma nonostante ciò la famiglia e gli amici di una vita gli sono stati sempre vicino. Tra questi c'è Jean Todt, che ha rivelato un fatto davvero inedito, ritengo molto bello che faccia visita all'amico così spesso.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!