Iscriviti

Meghan Markle e i messaggi sulle banane destinate alle prostitute

Rivolgendosi alle prostitute dell'associazione One25 Charity, la sensibile moglie del principe Henry ha scritto, con la mente e con il cuore, dei messaggi motivazionali destinati a circa 150 sfortunate donne, assistite da un'associazione benefica inglese.

Gossip
Pubblicato il 4 febbraio 2019, alle ore 09:45

Mi piace
12
0
Meghan Markle e i messaggi sulle banane destinate alle prostitute

Nella nevosa domenica dello scorso 3 febbraio Meghan Markle, duchessa del Sussex e moglie del principe Henry, ha fatto visita all’associazione inglese One25 Charity. La suddetta fondazione no profit, che si impegna ad aiutare le ex tossicodipendenti, le prostitute e tutte quelle donne sole, senza un’abitazione e colpite da infausti eventi, ha accolto la 37enne statunitense e il marito Henry Windsor, giunti appositamente per portar tutta la loro solidarietà ed umanità.

Ad attenderli lì, nell’accogliente quanto efficiente associazione femminile One25 Charity, c’erano i responsabili e gli operatori dell’associazione. Mentre Meghan Markle, incinta di 6 mesi, dava una mano ad assemblare dei pacchi, contenenti generi alimentari da portare a circa 150 prostitute inglesi, ha avuto un colpo di genio.

Rubando l’idea di una signora statunitense, Meghan ha voluto scrivere dei messaggi motivazionali e di affetto, proprio sulle banane destinate alle prostitute. Impugnando un pennarello, la 37enne americana ha scritto di suo pugno delle frasi, brevi ma coincise: “Sei coraggiosa” , “Sei forte”, “Sei speciale”. Ha parlato di coraggio e forza d’animo Meghan Markle, senza tanti giri di parole: un vero e proprio incoraggiamento proveniente dal profondo del suo cuore.

L’altruista ed empatica duchessa del Sussex ha tentato, per quanto le fosse possibile, di motivare le abbattute e sconsolate prostitute di Bristol, le ex tossicodipendenti e le senzatetto inglesi. Con variegati messaggi motivazionali, corredati persino da un cuoricino decorativo, Meghan ha cercato di portare speranza e stimoli alle donne di strada, londinesi e non.

Sebbene si tratti di un piccolo gesto di solidarietà, che ahimè non stravolgerà la vita delle donne assistite dall’associazione One25 Charity, le squillo di Bristol non dimenticheranno mai come la moglie del principe Henry abbia potuto inviare dei pensieri carini, concepiti appositamente per loro. Un’ottimo esempio e un’indiscussa pubblicità positiva per Meghan Markle, sempre in prima pagina dei tabloid internazionali.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gloria La Barbera

Gloria La Barbera - Quello di Meghan Markle è stato sicuramente un modo garbato e delizioso per comunicare alle prostitute britanniche ciò che era impossibilitata a trasmettere verbalmente. Un'occasione per consegnare alle sfortunate donne inglesi i propri messaggi di speranza e incoraggiamento. Delle frasi telegrafiche che hanno indubbiamente sensibilizzato l'opinione collettiva, Regina Elisabetta inclusa.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!