Iscriviti

Maurizio Costanzo, un nuovo omaggio alla moglie: "Ecco quando ho capito che dovevo sposare Maria"

Maurizio Costanzo, il celebre giornalista televisivo che tra qualche giorno compirà 80 anni, è tornato a parlare del suo rapporto con la moglie Maria e del momento decisivo in cui ha capito che era giunto il momento di sposarla.

Gossip
Pubblicato il 26 agosto 2018, alle ore 10:55

Mi piace
5
0
Maurizio Costanzo, un nuovo omaggio alla moglie: "Ecco quando ho capito che dovevo sposare Maria"

Maurizio Costanzo, il celebre giornalista e conduttore del “Maurizio Costanzo Show”, nell’attesa di spegnere tra qualche giorno 80 candeline, ha rilasciato nuove dichiarazioni sul rapporto che lo lega ormai da 27 anni alla conduttrice del talent show di Canale 5 “Amici” Maria De Filippi, svelando il motivo che lo ha fatto decidere definitivamente sulle  nozze. 

La loro è un’unione che non conosce e non ha mai conosciuto crisi, lasciando quindi a bocca aperta le tante malelingue che davano per spacciata sin da subito la loro relazione, non solo per la grande differenza d’età, ma anche e soprattutto in considerazione del fatto che Maurizio Costanzo sembrava allergico alle relazioni e al matrimonio, avendo – prima di Maria – collezionato ben tre divorzi. 

Maurizio Costanzo rivela il momento in cui ha capito di dover sposare Maria

Nelle more dei festeggiamenti che lo attendono per i suoi 80 anni, Maurizio Costanzo ha rilasciato delle nuove dichiarazioni al settimanale “DiPiù” circa la sua felice relazione con quella che è stata soprannominata il “re Mida” della televisione, in ocnsiderazione dei successi che colleziona anno dopo anno, non sbagliando mai un colpo.. 

Arriva per tutti prima o poi un momento nella vita i ncui si capisce se la persona che ci sta accanto è quella più giusta per noi, quella con cui vorremmo condividere tutto, anche e sorpattutto il resto della nostra esistenza. Una consapevolezza, questa, che può giungere da fatti ed accadimenti particolari, che ci fanno svegliare e ci rendono tutto improvvisamente più chiaro. 

Questa cosa è accaduta anche a Maurizio Costanzo quel maledetto 14 maggio del 1993, quando l’auto su cui viaggiava insieme alla compgna Maria De Filippi è stata oggetto di un attentato mafioso in via Fauro a Roma. Una vendetta della Mafia per la scelta del celebre giornalista di aver fatto una maratona televisiva contro la criminalità organizzata. 

La bomba esplose quando la macchina su cui viaggiavo con la mia futura moglie Maria De Filippi aveva appena girato l’angolo: se fosse esplosa pochi istanti prima saremmo morti tutti e due” ha raccontato il celebre conduttore nel corso dell’intervista, aggiungendo che – “Fu proprio il fatto di aver visto la morte in faccia con lei che mi spinse a chiedere Maria in moglie“. 

Da qui la decisione quindi di celebrare le nozze, un matrimonio felice che ha portato la coppia ad adottare un bambino, Gabriele, che oggi lavora a “Witty Tv” dando a Maurizio e Maria grandi soddisfazioni.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Ha proprio ragione Maurizio Costanzo nel dire che i drammatici fatti dell'attentato di via Fauro, furono determinanti per decidere sulle nozze con Maria De Filippi. Un gesto amorevole che definisce sempre più questo grande uomo, che dal suo celebre salotto televisivo ha raccontato il mondo e l'Italia per alcuni decenni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!