Iscriviti

Maurizio Aiello, profili falsi con il suo nome ed immagini rubate: truffate decine di donne

Il celebre attore della soap opera "Un posto al sole", Maurizio Aiello, ha denunciato che persone malavitose hanno utilizzato le sue immagini indebitamente per mettere in atto delle truffe amorose sui social.

Gossip
Pubblicato il 13 luglio 2019, alle ore 13:24

Mi piace
10
0
Maurizio Aiello, profili falsi con il suo nome ed immagini rubate: truffate decine di donne

Lo scandalo delle false nozze di Pamela Prati con il finto imprenditore Mark Caltagirone ha scoperchiato un sistema criminale molto diffuso in Italia e sul web, cioè quello dei finti profili social con immagini rubate da personaggi dello showbiz, ignari del furto d’identità e che nulla hanno a che fare con la truffa messa in atto.

Anche Maurizio Aiello è stato vittima di un furto d’identità sui social; infatti, il celebre attore protagonista della soap opera di successo di Rai 3 “Un posto al sole“, ha svelato nel corso di una recente intervista al settimanale di gossip “Oggi“, di aver denunciato una truffa ai suoi danni, riguardanti alcuni profili falsi che utilizzavano le sue immagini e non solo.

La truffa ai danni di Maurizio Aiello

L’attore ha dichiarato di essere a conoscenza di alcuni profili falsi nei social, ma non immaginava quanti si fossero appropriati della sua immagine indebitamente e senza alcuna sua autorizzarione; al momento ne sono stati individuati 15, ma non è escluso che con il proseguio delle indagini ne saranno trovati altri.

Aiello dice che ci sono donne disperate che lo cercano, donne vittime di truffe affettive; una vicenda che fa pensare al Pratigate, dove Pamela Prati avrebbe dovuto perfino sposare un fantomatico imprenditore inesistente, conosciuto sui social e mai visto di persona. Aiello racconta di essere stato contattato dalla redazione di “Chi l’ha visto?”, la quale lo ha avvisato del fatto che le sue foto venivano usate per mettere in atto truffe amorose.

Maurizio svela che dietro a questo scenario sconosciuto ci sarebbe la mafia nigeriana e un giro d’affari gigantesco. Lo stereotipo usato su Facebook è quello dell’uomo francese, divorziato, imprenditore e in cerca di un amore con cui costruire una famiglia. Su Instagram invece sembra che i truffatori si siano esposti maggiormente, perché hanno perfino usato il suo nome e cognome.

Sul profilo ufficiale dell’attore un giorno è arrivato il messaggio di una donna che voleva incontrarlo, ma l’attore ha declinato l’invito dicendole che non la conosceva e che probabilmente aveva chattato con un falso profilo. Se da un lato il primo pensiero è stato verso quelle donne fragili che, loro malgrado, cadono in questa rete di truffatori affettivi, dall’altro Aiello ha pensato alla sua famiglia. Ad essere state usate, infatti, sono anche le immagini dei figli dell’attore, che è sposato con Ilaria Carloni, dalla quale ha avuto due figli,  Ludovica e Matteo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - È davvero incredibile il fatto che ci siano tutte queste truffe sui social, che utilizzano immagini di personaggi noti del calibro di Aiello. Mi domando a questo punto cosa ci sia davvero dietro al Pratigate, che ha aperto una finestra in questo deep web che nasconde tante verità e retroscena inquietanti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!