Iscriviti

Mattia Santori, la notizia è appena arrivata: ecco cosa sta succedendo

Il noto leader delle Sardine torna a far parlare di sè per delle dichiarazioni clamorose. In occasione di un evento pubblico ha lanciato una provocazione molto grave: ecco cosa ha confessato.

Gossip
Pubblicato il 12 luglio 2022, alle ore 10:19

Mi piace
0
0
Mattia Santori, la notizia è appena arrivata: ecco cosa sta succedendo

Ascolta questo articolo

Mattia Santori, salito alla ribalta nel 2019 quando fondò il movimento politico delle Sardine, si è espresso con toni accesi su un tema molto controverso, cioè quello della legalizzazione della cannabis. Il leader delle Sardine è ancora molto attivo in politica, tanto da essere eletto come consigliere delegato alle Politiche giovanili al Comune di Bologna.

Le sue dichiarazioni hanno perciò sollevato un vespaio di polemiche a partire dai consiglieri di opposizione, i quali chiedono ora di ritirare immediatamente la delega. Santori non sembra però curarsi di queste accuse e tira dritto in questa sua battaglia personale, vediamo che cosa ha confessato di detenere in casa.

La confessione di Santori

Il noto leader delle Sardine non ha mai fatto mistero di consumare cannabis. In occasione degli Stati generali della cannabis, un evento pubblico sul tema tenutosi a Milano, Mattia Santori è salito sul palco e ha dichiarato, senza alcuna remora, di detenere e produrre personalmente cannabis per uso personale. Il politico del Pd ha poi invitato il Parlamento a legiferare nel merito, prendendo atto dell’orientamento della Corte di Cassazione, che ha invitato i tribunali a considerare come appunto uso personale il possesso di poche piantine.

Le dichiarazioni di Santori hanno suscitato molto scalpore, anche tra le fila del suo stesso partito, dove in molti si sono esposti ritenendo inaccettabili le provocazioni del delegato al Comune di Bologna. Nonostante le forti pressioni per toglierli la delega, per il momento il Sindaco Matteo Lepore si è limitato ad una banale quanto però significativa ‘ammonizione‘, che presto potrebbe però sfociare in qualcosa di più serio.

Al momento si paventa persino la possibilità che per il leader delle Sardine scatti una denuncia, ecco il suo commento a questa ipotesi: “Deve partire la denuncia, non mi è stato notificato nulla. Come ho detto in consiglio comunale, denunciatemi pure, denunciando me denunciate un sistema ingiusto. Porterò la mia storia giudiziaria sul tavolo dei decisori politici mentre si discute il disegno di legge in materia in Parlamento: se quel disegno fosse in vigore la situazione in cui mi trovo non si sarebbe verificata”. Per Santori è inaccettabile che il mercato della cannabis sia ancora totalmente nelle mani della criminalità organizzata, che incassa fior di quattrini dallo spaccio nel mercato nero.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Andrea Rubino

Andrea Rubino - Sicuramente quella di Mattia Sartori è una provocazione molto importante. Il tema è certamente delicato, si tratta di una questione ormai dibattuta da anni e non saranno queste dichiarazioni a smuovere le acque. Personalmente ritengo che sia importante che il Parlamento affronti prima o poi la questione e legiferi nel merito.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.