Iscriviti

Martina Luchena, la corteggiatrice di "U&D" si sfoga sui social contro gli zingari: "Italia di me**a"

Martina Luchena, la giovane corteggiatrice del dating show di Canale 5 condotto da Maria De Filippi "Uomini e Donne", ha attaccato duramente sui social gli zingari e le forze dell'ordine.

Gossip
Pubblicato il 15 settembre 2018, alle ore 17:23

Mi piace
7
0
Martina Luchena, la corteggiatrice di "U&D" si sfoga sui social contro gli zingari: "Italia di me**a"

Martina Luchena, la giovane e bella corteggiatrice del popolare dating show di grande successo di Canale 5 e condotto da Maria De Filippi “Uomini e Donne”, è tornata a far parlare di sè non tanto per i suoi tentativi di seduzione negli studi televisivi del celebre format seguito da milioni di telespettatori, bensì per un accorato e clamoroso sfogo sui social.

Nelle ultime ore, infatti, la Luchena ha pubblicato un video sul suo profilo nel noto social network di condivisione di Instagram, dove senza tanti giri di parole, e sollecitata da alcuni fatti appena avvenuti, ha attaccato duramente gli zingari, che fin troppo spesso sostano in gruppo nelle stazioni ferroviarie e in ogni dove con intenti non leciti nei confronti di passeggeri o passanti. 

Il duro attacco di Martina 

La giovane corteggiatrice di Maria De Filippi tocca un tema molto delicato, cioè quello della sicurezza pubblica in Italia, che fin troppo spesso è messa a dura prova dalla spicciola criminalità e da leggi dello Stato che impediscono alle forze dell’ordine di poter agire in modo più incisovo contro i malviventi. 

Martina racconta così la sua odissea: “Ogni giorno sulla metro, a ogni ora, ci sono le zingare che girano in gruppo cercando di rubarti anche la tua stessa via! Per la seconda volta hanno provato a farlo con me” – poi prosegue – “Le stesse facce e le stesse persone e naturalmente non ci sono mai riuscite” – ed ancora – “A distanza di una fermata sale una signora urlando perché le stava per succedere la stessa cosa con un altro gruppo di zingare“.

La corteggiatrice rappresenta quindi il pensiero di tanti cittadini che sono davvero stanchi e stremati nel vedere tutto questo scempio ogni giorno, e chiosando dice: “Non possiamo neanche parlare che queste di tutta risposta ti sputano addosso! La risposta della polizia? “Sì, lo sappiamo cosa sta per dirci, noi non possiamo fare niente” – per poi proseguire – “Deve parlare con lo Stato, devono cambiare le leggi“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Ha proprio ragione Martina luchena nel dire che in Italia ormai non si può più camminare o viaggiare in tranquillità, perché se non ci sono gli zingari, ci sono drogati o malviventi pronti a derubarti o farti del male. Il problema della sicurezza è molto importante e nevralgico per un Paese civile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!