Iscriviti

Marchesa D’Aragona, le rivelazioni dell’ex agente che non lasciano più dubbi sulla questione della nobiltà

L'ex agente della marchesa Daniela Del Secco D'aragona, attuale concorrente del reality show di Canale 5 "Grande Fratello Vip 3", ha rivelato nuove importanti verità sulla presunta nobiltà della donna.

Gossip
Pubblicato il 22 ottobre 2018, alle ore 11:15

Mi piace
7
0
Marchesa D’Aragona, le rivelazioni dell’ex agente che non lasciano più dubbi sulla questione della nobiltà

A catalizzare l’attenzione del gossip nazionale in questi ultimi giorni è sicuramente la questione della presunta nobiltà della marchesa Daniela Del Secco D’Aragona, tanto da dividere l’opinione pubblica, infiammare i salotti televisivi e far diventare improvvisamente milioni di italiani esperti in aralfica e genealogia delle famiglie nobili italiane.

Le prime indiscrezioni sulla finta – o presunta tale – nobiltà della marchesa sono state denunciate dal settimanale DiPiù, poi riprese ed approfondite dalla rivista di gossip e costume “Nuovo“, diretta da Riccardo Signoretti, con cui la nobildonna ha avuto modo di collaborare dopo la partecipazione di “Pechino Express”.

La verità dell’ex agente della Marchesa D’Aragona

Sembra non siano affatto bastati i timidi interventi del genero della marchesa prima nel salotto di Barbara D’Urso a Domenica Live, poi in quello di Federica a Mattino Cinque, dove ha cercato di mantenersi sul vago, dimostrando solo che l’Albo d’Oro della nobiltà italiana non ha valore legale, quindi non può essere preso come fonte univoca ed attendibile per dimostrare le origini non nobili della marchesa. 

Ad aggiungersi alle tante voci che puntano il dito contro la presunta nobildonna, c’è anche il suo ex agente Walter Garibaldi, che ha fatto delle rivelazioni shock sulla vicenda nel corso di una recente intervista al settimanale “Vero”, che mettono quindi in dubbio l’attendibilità delle parole della Del Secco all’interno della casa di Cinecittà.

Secondo quanto riferito da Garibaldi, sarebbe stato proprio lui a crearle il titolo al solo scopo di plasmare un personaggio più sfaccettato, tale che la Del Secco potesse prendere parte alla seconda edizione dell’adventure game di Rai 2 “Pechino Express”. Una partecipazione che doveva rievocare quella del famoso romanzo di Jules Verne, Il giro del mondo in 80 giorni, motiv per cui alla marchesa è stata affiancata la figura del maggiordomo. 

L’ex agente ha poi aggiunto: “Seguivo e gestivo i profili social, componevo i meme, le frasi a effetto, le risposte di alcune interviste, gli scoop perché doveva essere una Marchesa del popolo“, parole che non alimentano sempre di più quel gossip che vede nella marchesa D’aragona una grande furbacchiona, prima di ogni cosa.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Mamma mia che tristezza, ogni giorno che passa ci sono nuove rivelazioni contro la marchesa d'Aragona, che mettono in dubbio la sua vera nobiltà. Ma gli italiani sono diventati tutti appassionati di araldica? Mi sembra davvero assurdo che si dia così importanza ad un titolo nobiliare, che in fin dei conti non attesta proprio nulla, se non nei confronti di chi dà valore a queste cose.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!