Iscriviti

Mara Venier: "Sono distrutta, ho una paresi totale alla faccia, andrò per vie legali"

Una corposa intervista concessa da Mara Venier, in cui rivela le sue condizioni di salute, il suo calvario e le conseguenze legali che saranno generate a seguito di questa sua sventurata vicenda.

Gossip
Pubblicato il 10 giugno 2021, alle ore 13:28

Mi piace
5
0
Mara Venier: "Sono distrutta, ho una paresi totale alla faccia, andrò per vie legali"

E pensare che sarebbe dovuto essere un semplice intervento ai denti, un’operazione di routine dal dentista che si è tramutata in un vero e proprio incubo per la famosa presentatrice Mara Venier. 

Zia Mara si è ritrovata infatti catapultata in calvario senza fine dopo la sua prima operazione ai denti che, in maniera imprevedibile, le ha provocato una lesione nervosa tale da richiedere un secondo intervento di natura maxillofacciale molto più invasivo del primo. Di recente la presentatrice ha raccontato tutto al “Corriere della Sera“, rivelando le sue condizioni di salute attuali.

Mara Venier: “Sono distrutta ma ci saranno conseguenze legali”

Tutto è iniziato il giorno 31 maggio, quando la Venier si era recata da un dentista per una semplice operazione dentaria ma l’anestesia le ha causato delle conseguenze imprevedibili: “Stavo male, ma soprattutto non passava quell’effetto di anestesia. Avevo sempre la faccia bloccata“. Numerose le chiamate al suo dentista che, in maniera ripetute, tranquillizzava Mara su quegli effetti, dichiarando che erano del tutto normali in fase post operatoria.

Purtroppo per la conduttrice non c’era nulla di normale nella sua condizione sintomatologica, decidendo così, giunta ormai al quinto giorno dall’operazione, di sentire un secondo parere. A quel punto la donna aveva infatti contattato il medico di una sua collaboratrice: “e gli ho raccontato quanto mi stava succedendo. Lui ha capito subito, dai miei sintomi, che c’era qualcosa di molto serio e mi ha fatto andare subito di corsa dal dottor Valentino Valentini, chirurgo maxillofacciale che benedico“.

Dopo una prima visita e una serie di esami neurologici, il dotto Valentini ha sottoposto zia Mara a un secondo intervento di chirurgia, sperando di ristabilire la sua condizione clinica: “Purtroppo la paresi è rimasta. Ora devo solo pregare Iddio che il nervo possa riprendersi da solo, e che non ci sia bisogno di un intervento di microchirurgia per “aggiustarlo”. Il chirurgo spera davvero di non dover intervenire“.

La scorsa domenica, nonostante il dolore non accennava a dargli tregua, la Venier, ligia al suo lavoro, ha comunque deciso di affrontare la sua settimanale messa in onda di “Domenica In” non senza difficoltà: “Ero in camerino in lacrime con il direttore di Rai1, Stefano Coletta, che mi dava coraggio. Così sono andata in onda“.

In tutto questo, ci saranno conseguenze legali per il primo medico che le ha provocato questo disagio? A questa domanda la Venier appare essere chiara: “Certamente! L’avvocato Carlo Longari mi assisterà in sede civile e penale. Farò tutto quello che ci sarà da fare. E vedrete, ci saranno risvolti molto seri di cui ora non posso parlare“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carmine Solmonese

Carmine Solmonese - Non c'è cosa più brutta di una nevralgia trigeminale. Con ogni probabilità la Venier avrà avuto una nevralgia al trigemino a seguito di una manovra poco consona da parte del suo dentista. Purtroppo per lei questo le ha provocato dei sintomi algici davvero importanti. Spero si rimetta in fretta, buttandosi tutto alle spalle.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!