Iscriviti

Mara Venier accusata di aggressione verbale dietro le quinte di "Domenica In"

Sulla conduttrice Mara Venier si è abbattuta una bufera, che la vede accusata di aggressione e minacce nei confronti di alcuni collaboratori dietro le quinte di "Domenica In".

Gossip
Pubblicato il 23 febbraio 2020, alle ore 21:25

Mi piace
6
0
Mara Venier accusata di aggressione verbale dietro le quinte di "Domenica In"

Mara Venier è una delle conduttrici più amate e apprezzate della televisione italiana. Siamo abituati a vederla come la “zia d’Italia“, sempre solare, sorridente e molto professionale. Spesso fa la spola tra la Rai e Mediaset e difatti dopo una parentesi nella rete del biscione, è tornata a viale Mazzini e le è stata affidata la domenica pomeriggio, con la conduzione di “Domenica In“.

È stata una delle dieci vallette di Amadeus durante la settantesima edizione del “Festival di Sanremo“, ha sceso la scalinata dell’Ariston durante la serata finale, ma non è tutto oro ciò che luccica e la Venier è finita in una bufera senza limiti. Su Facebook è stata pubblicata una lettera di accuse da parte degli Organizzatori-Ispettori di Produzione Rai del CPTV di Roma.

La lettera smaschera il comportamento vessatorio che la conduttrice assume dietro le quinte di “Domenica In”, con chi è costretto a lavorare con lei. E’ accusata di aggressione e minacce verbali, gli episodi incresciosi sono svariati ma uno in particolare è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Ad essere preso di mira è stato un lavoratore in particolare, vittima dei soprusi della conduttrice, come si legge nella lettera, nonostante stesse svolgendo il proprio lavoro.

A farsi portavoce della lettera è stato l’ispettore Nando Clemenzi, che ha parlato a nome di tutti e sembrerebbe che dai piani alti della Rai non sia mai stato fatto nulla che potesse fermare la conduttrice. La Venier, stando a quanto emerge dalla lettera, non sarebbe la sola conduttrice/conduttore Rai ad assumere atteggiamenti poco consoni nei riguardi dei propri collaboratori e, senza fare nomi, altre figure professionali sono state tirate in ballo.

Gli Organizzatori-Ispettori di Produzione CPTV di Roma rimarcano quanto non siano più disposti a subire gli attacchi gratuiti nè della Venier nè di altri conduttori Rai e chiedono un intervento immediato da parte dei vertici dell’azienda. Qualcosa si è già mosso e mentre Riccardo Laganà, consigliere Rai, ha condiviso la lettera sul proprio profilo Facebook, accusando a sua volta la conduttrice e scrivendo: “La signora della domenica“, la stessa Mara Venier è intervenuta, negando le accuse e asserendo di difendersi in sede legale“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tonia Sarracino

Tonia Sarracino - Personalmente credo che questa sia una situazione altamente delicata e che vada risolta nelle sedi opportune. Non mi sento di ritenere che sia vera o finta, ma se dovesse corrispondere a verità quanto detto dagli Organizzatori-Ispettori di Produzione Rai, sicuramente la Venier perderebbe tanto in termini di immagine e deluderebbe il vasto pubblico che da anni la segue.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!