Iscriviti

Luxuria, nuovo volto di Coconuda: "Ho il diritto di indossare abiti femminili"

Vladimir Luxuria, il noto transgender ed ex parlamentare italiano, dopo Anna Tatangelo è diventato il nuovo testimonial della casa di moda Coconuda, sollevando così non poche polemiche.

Gossip
Pubblicato il 9 settembre 2017, alle ore 19:25

Mi piace
9
1
Luxuria, nuovo volto di Coconuda: "Ho il diritto di indossare abiti femminili"
Pubblicità

Vladimir Luxuria, la famosa trangender e parlamentare italiana, è ritornata a far parlare di sé dopo la pubblicazione delle prime foto come testimonial della famosa casa di moda Coconuda, sollevando non poche critiche tra gli internauti, oltre agli inevitabili – e non del tutto lusingheri – confronti con Anna Tatangelo e Raffaella Fico, volti delle precedenti campagne. 

Tre mesi fa i rumors più accreditati davano per certa la notizia del sorprendente avvicendamento come testimonial nella nota casa di moda di Fabio Coconuda, che per mettere a tacere il gossip scese personalmente in campo con un comunicato in cui confermava l’ex naufraga e vincitrice del reality show L’Isola dei Famosi, Vladimir Luxuria, quale nuova testimonial della sua maison. 

Inutile dire che la scelta controcorrente e sicuramente rivoluzionare fatta da Coconuda è stata oggetto di molte critiche nel corso di questi mesi, ma anche di tante parole e commenti di sostegno, provenienti anche da inaspettati personaggi del mondo dello showbiz, in particolar modo dal noto critico d’arte ed esponente politico Vittorio Sgarbi, che manifestò tutta la sua solidarietà a Luxuria. 

Se fino ad oggi c’era da criticare una scelta, dopo l’uscita delle prime foto della nuova campagna Coconuda, ci sono da commentare e criticare anche le prime immagini di Luxuria in versione modella. La location scelta è quella tipica di un atelier, tra macchine da cucire, aghi e rocchetti di filo, dove Fabio Coconuda e Luxuria si prestano ad interpretare rispettivamente il ruolo del sarto e della modella. 

Prima la nota transgender, che ha voluto rivendicare il “suo diritto di indossare abiti femminili“, è stata immortalata con indosso solo una pelliccia – rigorosamente sintetica – poi con un cappottino, per passare allo scatto forse più hot cioè quello che la ritae in reggiseno, infine mentre Fabio Coconuda le cuce addosso un abito di pizzo trasparente. 

Insomma, Vladimir appare in tutti gli scatti molto concentrata e seria, compenetrandosi nel suo ruolo di modella, distaccata e per nulla peccaminosa o equivoca, come qualche mal pensante aveva preannunciato. Vladimir Luxuria ha voluto replicare alle tante polemiche sollevate dalla pubblicazione degli scatti, ricordando che la sua presenza è stata voluta per lanciare messaggi su “quanto sia importante amarsi ed accettarsi per quello che si è“. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Vedere Vladimir Luxuria come testimonial della campagna Coconuda dopo Anna Tatangelo e Raffaella Fico è sicuramente una grande novità, che personalmente ho trovato giusta e corretta, in un momento così delicato della sempre più intollerante società in cui viviamo. Una scelta coraggiosa da parte di Fabio Coconuda, ma ancor più per Luxuria, che ancora una volta ci mette la faccia per portare avanti il suo diritto a vivere la sua femminilità.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!