Iscriviti

Lory Del Santo, l’ex gieffina rivela retroscena inediti della sua vita: "Ho subito violenza per due volte"

L'ex concorrente del "Grande Fratello Vip 3" sorprende per le rivelazioni fatte nel corso di una recente intervista radiofonica, dove ha svelato di aver subito violenze.

Gossip
Pubblicato il 15 dicembre 2018, alle ore 12:26

Mi piace
7
0
Lory Del Santo, l’ex gieffina rivela retroscena inediti della sua vita: "Ho subito violenza per due volte"

Lory Del Santo, l’ex concorrente del reality show di Canale 5 “Grande Fratello Vip 3”, è tornata a far parlare di sé per alcune clamorose dichiarazioni rilasciate nel corso di una recente intervista al programma radiofonico “I Lunatici”, dove ha parlato del movimento “MeToo” e svelato dei retroscena shock sulla sua vita.

La showgirl, che recentemente ha subito la perdita del figlio più giovane Loren, ha infatti rivelato di essere stata vittima di violenze per ben due volte, da parte di persone non note. Fatti però di cui non ha mai voluto parlare, meno che mai denunciare alle autorità competenti, preferendo dimenticare e gettarsi alle spalle questa triste e dolorosa vicenda. 

Lory Del Santo rivela la violenza subita

Non ci sono parole per rappresentare e descrivere il dolore che la celebre showgirl e fotografa Lory Del Santo ha dovuto sopportare nella sua vita, a causa prima di ogni cosa della perdita di due figli – Conor, morto piccolissimo in seguito ad una caduta accidentale da una finestra di un grattacielo di New York, lasciata distrattamente e fatalmente aperta dal personale di servizio, e Loren, morto suicida qualche mese fa –  a cui si aggiungono le violenze subite. 

A rivelarlo per la prima volta è stata proprio la protagonista indiscussa della terza edizione del “Grande Fratello Vip”, che ai microfoni di Radio Due, inervistata da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancioro, ha detto: “A me è successo due volte di essere vittima di violenza. Non con persone famose. Sono incappata in queste cose“.

Il timore di ripercussioni portà Lory a non denunciare, in tal senso le sue parole: “Ho pensato subito di andare alla polizia, avevo la faccia gonfia. Ma temevo una vendetta, che quella persona uscisse di prigione e si vendicasse” – quindi ha aggiunto – “È stata una sorta di rapimento, ho preferito dimenticare questa pagina nera della mia vita“. 

Nonostante tutto ciò che le fu fatto, Lory preferì gettarsi alle spalle tutto il dolore della violenza subita, guardando solo al futuro. Sul movimento MeToo Lory sembra avere le idee chiare, dicendo: “L’uomo non può essere sempre trattato come un demonio, con denunce postdatate e per le quali non ci sono prove“, per la showgirl un conto è quando un uomo non ti tocca neanche con un dito, altro è quando ti sbattono al muro e non si ha la possibilità di reagire.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Leggendo le ultime dichiarazioni di Lory Del Santo sulle violenze subite, provo da un lato una gran rabbia contro la vita che talvolta - come in questo caso - si accanisce così duramente contro certe persone, dall'altro una grande tenerezza per una donna che davvero ne ha subite tante, ma nonostante tutto non ha smesso di credere nella vita e sorridere.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!