Iscriviti

Laura Pausini si sfoga a Radio Rai 2: "Al cimitero rubano i fiori dalla tomba della mia nipotina"

La cantautrice italiana Laura Pausini si è sfogata, in un'intervista concessa a "Rai Radio 2", denunciando il vergognoso fenomeno di furti di fiori e pupazzi, avvenuto all'interno del cimitero dove giace Francesca, la sua defunta nipotina.

Gossip
Pubblicato il 14 aprile 2019, alle ore 19:55

Mi piace
18
0
Laura Pausini si sfoga a Radio Rai 2: "Al cimitero rubano i fiori dalla tomba della mia nipotina"

Durante una trasmissione della stazione radiofonica Rai Radio 2, Laura Pausini si è tolta un fastidioso sassolino dalla scarpa. Ospite dell’emittente Rai assieme a Biagio Antonacci, l’artista emiliana si è sfogata in merito a degli atti vergognosi, riscontrati all’interno di un camposanto di Faenza. “Nel cimitero del mio paese sono seppelliti dei bambini, tra i quali una mia nipotina che purtroppo è deceduta a 2 anni e mezzo”.

Francesca, l’amata nipotina della cantante, è venuta a mancare alcuni anni addietro, dopo un’orribile battaglia contro una rara malattia. Era stata la stessa Pausini a renderlo noto sui suoi canali social, accennando alla Sindrome di delezione 1p36, la particolare patologia che aveva colpito la figlioletta di sua cugina Roberta. Ma dalla sua morte, ripetuti atti di delinquenza hanno amareggiato sia la 44enne emiliana che tutti gli altri familiari dei defunti, tumulati nel cimitero da lei indicato.

La cantante ha espresso la sua profonda indignazione e sete di giustizia ai microfoni di Rai Radio 2: “Rubano i fiori, rubano i giocattoli che gli mettiamo. Queste persone devono pagarla pesantemente […] non è possibile che vadano nei posti dove i defunti riposano e dove chi li piange lascia un oggetto… è una cosa vergognosa, vorrei che ci fossero delle telecamere che li beccano e li mettono in televisione”.

Stando a quanto riportato dall’artista, le tombe dei defunti sarebbero frequentemente prese d’assalto e i deprecabili ladri di fiori e giocattoli agirebbero indisturbati all’interno dei cimiteri, senza sorveglianza alcuna. Laura Pausini ha parlato espressamente di malintenzionati che sottraggono in maniera sacrilega sia omaggi floreali che giocattoli.

Una vera e propria escalation di furti, che non fa altro che irritare i visitatori del cimitero. È del tutto evidente che, con la sua esplicita denuncia radiofonica, la cantante desideri fermare gli episodi di furto al camposanto e, al tempo stesso, mettere in guardia gli enti preposti alla tutela dei loculi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gloria La Barbera

Gloria La Barbera - La scrupolosa artista Laura Pausini ha iniziato una sua personalissima battaglia (ovviamente pacifica, a giudicare dai toni utilizzati) contro coloro che commettono deprecabili furti all'interno dei cimiteri. Ma ecco che il quesito sorge spontaneo e di riflesso: la cantautrice emiliana ha riscontrato questi furti solamente adesso, dopo anni e anni di denunce forgiate dai cittadini di tutta Italia?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!