Iscriviti

La svolta animalista della Regina Elisabetta: "Basta pellicce"

Dopo anni di tradizione confermata, la Regina Elisabetta prende in mano la situazione e decide che è ora di invertire la rotta: "Da oggi basta pellicce".

Gossip
Pubblicato il 6 novembre 2019, alle ore 13:15

Mi piace
7
0
La svolta animalista della Regina Elisabetta: "Basta pellicce"

Ci sono voluti 93 anni, età anagrafica della sovrana, per farle cambiare idea, ma adesso sembra voler procedere dritta verso il sostegno della causa animalista senza più tornare indietro: “Basta pellicce, d’ora in poi solo cappottini sintetici ed ecologici“. Una svolta ambientalista, o meglio animalista, chè occupa le prime pagine dei giornali britannici.

La Regina Elisabetta II, quindi, stando alle voci dei più informati, avrebbe deciso di eliminare non solo dai propri look, ma anche da tutti quelli degli altri membri appartenenti alla famiglia reale, i capi confezionati a seguito dello scuoiamento di animali.

La notizia deriverebbe dal nuovo libro, in uscita proprio in questi giorni, firmato dall’esperta reale Angela Kelly. La donnna è stata assistente di Queen Betty per l’abbigliamento, oltre che sua grande amica e confidente informale. Stando a quanto dichiarato proprio dalla Kelly, sebbene la notizia sia trapelata solo in questi giorni, la decisione della Sovrana relativa all’abbandono delle pellicce e dei pellami risale già a qualche mese fa.

Il Sun sottolinea il cambiamento mostrando alcune fotografie della Regina Elisabetta che indossa pellicce tutt’altro che sintetiche, risalenti effettivamente ad alcuni anni fa. I sudditi, invece, non possono fare a meno di notare come la scelta della Sovrana sia in linea con la sensibilità ambientale del figlio erede al trono Carlo e dei nipoti, i Duchi William ed Harry con le rispettive consorti.

Soprattutto quest’ultimo, infatti, negli ultimi periodi è sceso in campo per difendere i diritti degli animali accanto alla moglie animalista Meghan Markle, rinunciando addirittura alla tradizionale battuta di caccia che la famiglia organizza nel giorno di Santo Stefano. Intanto, l’animalista Claire Bass si dichiara molto felice ed emozionata per la scelta presa dalla Regina, nonostante il Times evidenzi sia i limiti correlati a tale svolta, sia il fatto che la Sovrana “non sia certo destinata a diventare vegana“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Laura Filippi

Laura Filippi - Un cambio di rotta senz'altro inaspettato per la Famiglia Reale, che da secoli si presenta agghindata con pellicce pregiate. Apprezzo, però, il gesto della Regina Elisabetta che, oltre a dimostrare una certa sensibilità verso il mondo animale, decide di appoggiare le scelte dei nipoti, soprattutto di Harry, che ultimamente è nel mirino della stampa britannica.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!