Iscriviti

La royal family inglese celebra le prime nozze gay: si è sposato il cugino della regina

Quello che è stato ribattezzato come il primo royal wedding gay della storia inglese, è stato celebrato lontano dai riflettori. A sposarsi è stato Lord Ivar Mountbatten, cugino della regina Elisabetta II.

Gossip
Pubblicato il 27 settembre 2018, alle ore 11:25

Mi piace
11
0
La royal family inglese celebra le prime nozze gay: si è sposato il cugino della regina

Il cugino della regina Elisabetta, Lord Ivar Mountbatten, è finalmente convolato a nozze. Fin qui nulla di speciale se non fosse che si è trattato ufficialmente del primo matrimonio gay celebrato all’interno della famiglia reale inglese.

Figlio cadetto di David Michael Mountbatten, il cugino della sovrana ha sposato il suo compagno James Coyle. Cade così il tabù delle nozze gay all’interno del casato dei Windsor, che per l’occasione non ha voluto commentare quello che la stampa ha ribattezzato come il first royal wedding gay d’oltremanica.

Ma oltre a mancare qualsiasi presa di posizione da parte di Buckingham Palace, c’è anche da aggiungere che al rito non ha assistito nessun membro della famiglia reale. Il matrimonio è stato infatti celebrato lontano dai riflettori nella cappella privata di Bridwell Park, nel Devon. I due si sono qui scambiati gli anelli e la promessa di amore eterno davanti ad una sessantina di invitati.

Tra questi ultimi erano anche presenti le tre figlie di Mountbatten, Ella di 22 anni, Alix di 20 e Luli di 15. Ad accompagnarlo lungo la navata è stata l’ex moglie Penelope Thompson detta “Penny”. I due si erano lasciati diversi anni fa, mentre il coming out del Lord è arrivato nel 2016 e di fatto ha coinciso con l’inizio della storia con il suo compagno.

Quest’ultimo, responsabile di cabina presso una nota compagnia aerea, ha conosciuto il reale sulle piste da sci della cittadina svizzera di Verbier. A spronare i due a convolare a nozze sarebbero state le tre figlie del nobile, tra le prime a non scandalizzarsi, anzi, ad accettare il coming out del padre. La primogenita avrebbe poi insistito affinché i due potessero coronare il loro sogno di sposarsi. “Oh, papi. Non c’è niente di strano, è così normale al giorno d’oggi” avrebbe dichiarato Ella. Al momento ancora non si conosce dove trascorreranno la loro luna di miele, anche se le ultime indiscrezioni in merito hanno indicato come mete più possibili la Croazia oppure la Grecia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Cade l’ennesimo tabù nella famiglia reale inglese, che con questo matrimonio dimostra che il matrimonio tra gay non è più uno scandalo innominabile. Ovviamente a Buckingham Palace in molti non avranno visto di buon occhio queste nozze, ma è anche vero che siamo nel XXI secolo e molte cose sono cambiate rispetto al passato. Anche gli stessi Harry e William hanno di fatto infranto molte delle regole che per secoli hanno contraddistinto i protocolli della royal family.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!