Iscriviti

Khloe Atkinson è morta nel sonno, la modella inglese aveva 33 anni

La modella Khloe Atkinson ha perso la sua battaglia contro il diabete; la 33enne è morta nel sonno. La famiglia è distrutta dal dolore per la sua perdita.

Gossip
Pubblicato il 11 agosto 2020, alle ore 19:21

Mi piace
4
3
Khloe Atkinson è morta nel sonno, la modella inglese aveva 33 anni

La modella Khloe Atkinson ha passato tanto tempo a lottare contro il diabete, ma alla fine la malattia l’ha avuta vinta su di lei. La Atkinson aveva appena 33 anni ed è morta mentre dormiva. La giovane negli ultimi tempi stava attraversando un brutto momento e soffriva tanto. La ragazza ombrellino di Formula 1 stava pagando le conseguenze di una malattia che lei definiva un killer silenzioso, che agisce senza che tute te lo aspetti.

Khloe era entrata in coma e da un occhio era diventata cieca. Per stare meglio avrebbe dovuto sottoporsi ad un trapianto di rene, che le avrebbe permesso di sopravvivere.La ragazza aveva ereditato il diabete praticamente da tutta la famiglia, perché tutti ne erano affetti, padre, fratello e nonni.

A farle sospettare che ne soffriva anche lei era stato un abbassamento della vista mentre era in palestra. Il fatto risale ad una decina d’anni fa e fu allora che scoprì di avere il diabete. Portata in ospedale, la diagnosi era chiara, e le avevano detto anche che aveva un edema maculare. La malattia le aveva intaccato in parte la vista anche all’altro occhio.

Alla scoperta della malattia seguì un periodo contrassegnato da forti emicranie e perdite di sangue dal naso. Fu costretta a lasciare il lavoro e alcuni amici le vennero in aiuto istituendo una pagina sul web per una raccolta fondi. I soldi le servivano per affrontare le spese mediche che hanno fatto indebitare tutta la famiglia.

I trattamenti a cui doveva sottoporsi la Atkinson erano costosi e la famiglia non aveva i soldi per sostenere le spese.Adesso tutto quanto è stato fatto è diventato inutile, perché Khloe non c’è più. La famiglia è distrutta dal dolore e anche gli amici più cari sono sconvolti. Tanti i messaggi di cordoglio giunti sui social per ricordare la giovane modella.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Michelangelo Ricupati

Michelangelo Ricupati - Khloe ha veramente lottato tanto per sopravvivere, ma non ce l'ha fatta. La modella purtroppo non ha avuto il tempo di trovare un rene compatibile, che le avrebbe permesso di sopravvivere. Il diabete purtroppo è davvero una malattia silenziosa e, come diceva lei, cammina senza che ce ne accorgiamo. Tuttavia, quelli che in famiglia hanno molti casi dovrebbero tenersi sotto controllo fin da piccoli.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!