Iscriviti

Kasia Smutniak, il regalo speciale per i suoi 40 anni: "Realizzerò il sogno di Pietro Taricone"

Il 13 Agosto Kasia Smutniak ha compiuto 40 anni e l'unico regalo che ha deciso di farsi è la realizzazione di un grande progetto pensato con Pietro Taricone: vediamo di cosa si tratta.

Gossip
Pubblicato il 14 agosto 2019, alle ore 11:52

Mi piace
9
0
Kasia Smutniak, il regalo speciale per i suoi 40 anni: "Realizzerò il sogno di Pietro Taricone"

Kasia Smutniak è nata il 13 agosto del 1979 a Pila, in Polonia. L’attrice ha festeggiato i suoi primi 40 anni e lo ha fatto in un modo molto particolare, nel ricordo anche di Pietro Taricone, il compagno che nel 2010 morì tragicamente in seguito ad un incidente, quando il suo paracadute non si aprì e la caduta non gli lasciò scampo.

Kasia ha ritrovato un po’ di serenità, dopo quel doloroso periodo, ed è lei stessa a descriversi felice e orgogliosa di ciò che sta facendo in un’intervista rilasciata a Freeda che l’ha raggiunta nella sua casa in campagna, lontana dalla frenetica Roma: “Qui non mi trova nessuno, non mi prende neppure il cellulare. Quando vengo qui sistemo, ridipingo, faccio, metto a posto le cose. Mi piace tantissimo fare l’orto, poi ho tantissimi animali (…) mi piace l’energia che c’è qua“.

La Smutniak racconta di provenire da una famiglia militare e la sua educazione è stata molto severa e inquadrata. La decisione di prendere la strada dello spettacolo è stata vista come una scelta bislacca e lei stessa non pensava che potesse portarla dove è oggi: “Ho pensato che sarebbe durato solo qualche anno che poi sarei tornata a studiare in Polonia e, invece, eccomi qua”.

Kasia Smutiniak racconta come è nato il progetto insieme a Pietro Taricone

Kasia Smutiniak per i suoi 40 anni ha un unico desiderio, nato anni prima durante un viaggio in Nepal con Pietro Taricone. L’attrice polacca ricorda quel momento di 20 anni fa, quando lei e Taricone decisero di fermarsi in Nepal per più di un mese e fu allora che nacque il progetto: dovevano fare qualcosa per quelle persone. E così è stato, oggi Kasia grazie alla “Pietro Taricone Onlus”, ha costruito una scuola per 56 bambini: “Per 2 anni ho girato cercando un progetto e così ho conosciuto meglio il Mustang e ho pensato che in un posto dove non c’è veramente niente, neanche gli ospedali, bisogna cominciare da una scuola perché solo imparando puoi in qualche modo crescere”.

Questa struttura sta andando avanti, ma ha bisogno di essere sostenuta a livello economico e per questo motivo la Smutniak, in occasione dei suoi 40 anni, ha aperto una raccolta fondi a favore di questa struttura, sperando che possa far durare questo progetto così’ importante per lei: “Io veramente non ho bisogno di nulla, non c’è regalo più grande che potrei chiedere. E il regalo più grande è l’aiuto economico con la mia scuola”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - Ricordo ancora quando appresi la notizia della morte di Pietro Taricone, mi colpì molto la sua scomparsa e oggi sono felice di leggere che il suo nome è legato ad un progetto importante e che gli rende onore. Spero davvero che questo progetto possa continuare e aiutare molti bimbi grazie all'istruzione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!