Iscriviti

Juliana Moreira vittima di bullismo: "Non fate come me, denunciate!"

Juliana Moreira ha deciso di rivelare un aspetto doloroso del suo passato. La famosa showgirl è stata vittima di bullismo ed esorta le vittime a denunciare.

Gossip
Pubblicato il 12 febbraio 2018, alle ore 13:45

Mi piace
7
0
Juliana Moreira vittima di bullismo: "Non fate come me, denunciate!"

Siamo abituati a conoscere una Juliana Moreira sempre allegra e sorridente, ma la famosa showgirl ha deciso di raccontare un momento della sua infanzia difficile e doloroso: in passato è stata vittima di bullismo e atti di violenza. Racconti dolorosi che hanno segnato la sua vita in maniera drammatica.

La Moreira è l’esempio che certe ferite che vengono inflitte nella vita di una persona possono essere superate e ha dimostrato che tutto ciò è possibile. La sua carriera televisiva, sempre caratterizzata dal suo buonumore e solarità, è il chiaro messaggio che certi avvenimenti non devono precludere la voglia di andare avanti. Proprio per questo motivo, Juliana ha deciso di raccontare la sua brutta esperienza, vissuta durante la sua infanzia.

La terribile esperienza di Juliana Moreira

Io so bene cos’è il bullismo“, ha esordito per lanciare un messaggio a tutte le vittime che non hanno ancora trovato la forza di denunciare i loro aguzzini. Lei quella forza sembra averla trovata e la sta usando per infondere coraggio alle tante vittime di bullismo che pensano non sia possibile ribellarsi agli aggressori.

La Moreira racconta di aver subito violenze fisiche e psicologiche da parte di una sua compagna di classe: “Una ragazzina che mi faceva tantissimi dispetti e ogni giorno minacciava di picchiarmi“. Alla fine quelle che erano solo minacce si sono tramutate in fatti. E’ stata picchiata e umiliata per la sua statura e le cicatrici di questi terribili episodi di violenza le sono rimaste per sempre nell’anima.

Purtroppo non ha mai avuto il coraggio di denunciare ciò che le stava capitando, tenendosi tutto dentro e pensando che, non raccontando ciò che era costretta a subire, tutto si sarebbe risolto e sarebbe finito. Ora ha maturato la consapevolezza che soltanto una denuncia può davvero aiutare a lasciarsi alle spalle le angherie subite. “Per paura non ho mai avuto il coraggio di denunciarla“.

E’ uscita allo scoperto per lanciare un messaggio ai giovani e cercare di aiutare tutti coloro che si trovano in queste tremende situazioni: “Denunciate i bulli, non commettere il mio stesso sbaglio“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - E' difficile ammettere di essere vittime di bullismo. Ammetterlo significa constatare che si è vittime, solo questo comporta frustrazione e, in molti pensano, segno di debolezza. Invece è proprio il contrario. Così si afferma la propria forza e il coraggio di ribellarsi a persone viscide che cercano di annientare la propria autostima.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!