Iscriviti

Juliana Moreira torna sotto i ferri: "Il seno è ricresciuto e ho fatto una scelta"

La modella brasiliana naturalizzata italiana, moglie di Edoardo Stoppa, ha rivelato su Instagram di aver deciso di ridursi il seno per la seconda volta.

Gossip
Pubblicato il 23 febbraio 2021, alle ore 10:30

Mi piace
1
0
Juliana Moreira torna sotto i ferri: "Il seno è ricresciuto e ho fatto una scelta"

Amatissima modella brasiliana e conduttrice di molte edizioni di Paperissima Sprint, Juliana Moreira si è sempre fatta notare per la sua fisicità a dir poco esplosiva: alle curve perfette si accompagna un seno prorompente – e assolutamente naturale – che fa sognare gli uomini. Piace molto anche a suo marito, Edoardo Stoppa, ma non altrettanto a lei. Perché il seno della Moreira non solo è grande, ma è cresciuto ulteriormente dopo le gravidanze e l’allattamento.

E così la showgirl, sposata dal 2017 e mamma di due splendidi bambini, ha deciso di sottoporsi a un’operazione di mastoplastica riduttiva. Si tratta di un’operazione chirurgica abbastanza dolorosa che è il contrario della mastoplastica additiva: quest’ultima serve a ingrendire il seno, mentre con la prima lo si può ridurre di una o più taglie. Non è la prima volta che Juliana Moreira si sottopone a questo tipo di intervento.

Juliana Moreira ha deciso di ridurre nuovamente il seno

A raccontarlo è stata lei stessa sul suo profilo Instagram e ha spiegato di volerlo fare per dare voce alle tante donne, soprattutto mamme, che non si sentono a proprio agio nel corpo che hanno e desiderano cambiarne qualcosa per stare meglio. Si tratta di un tabù, ha spiegato la modella, che va sfatato a tutti i costi per liberarsi anche dell’infelicità che porta con sé.

“Io penso che se una cosa del tuo corpo non ti piace e ti fa soffrire va cambiata” ha dichiarato la Moreira in un post condiviso e commentato da migliaia di utenti, soprattutto donne. Ha poi raccontato che nonostante una prima riduzione chirurgica del seno, quest’ultimo continua a crescere e a crearle fastidi: non soltando dal punto di vista psicologico, ma anche da quello fisico, con importanti problemi alla schiena e alla postura

Da un’iniziale quinta coppa D, dopo la gravidanza e l’allattamento, la Moreira è arriavata dover usare le coppie E ed F, che sono inoltre sproporzionate rispetto al suo fisico esile. “Già dopo l’allattamento di Luca mi sentivo a disagio, avevo il seno prorompente e ho allattato undici mesi, ma ero infelice” ha proseguito Juliana, che ha poi raccontato di essersi decisa quando ha conosciuto il medico che la segue attualmente, di cui si fida. Proprio questo dottore le ha spiegato che il 5% delle donne ha il suo stesso problema, quello delle ghiandole mammarie che continuano a crescere: e in questi casi non c’è altra soluzione che l’intervento chirurgico.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Rossella Martielli

Rossella Martielli - Nonostante le facili ironie che si possono fare in merito, un seno troppo grosso può costituire un disagio proprio come un seno troppo piccolo. Senza contare che, a differenza di quest'ultimo, causa anche problemi fisici, soprattutto se sproporzionato. Ben venga dunque la decisione di Juliana Moreira, che ha fatto bene anche a parlarne per dare coraggio ad altre donne che hanno lo stesso problema.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!