Iscriviti

Incredibili scoperte sul cuore spezzato, che può anche causare la morte

Nuove rivelazioni da parte degli scienziati sul cuore spezzato. Ammesso dopo tanto tempo che le forti emozioni provocano la diagnosi del cuore spezzato e hanno serie ripercussioni sulla parte fisiologica dell'essere umano

Gossip
Pubblicato il 14 aprile 2014, alle ore 20:31

Mi piace
0
0
Incredibili scoperte sul cuore spezzato, che può anche causare la morte

Per molto tempo i medici non hanno accettato la possibilità che ci potesse essere un nesso tra i problemi fisiologici e i quelli psicologici di un paziente, ma dalle rivelazioni che arrivano dagli ultimi studi condotti sul cuore spezzato non ci sono dubbi: le forti emozioni possono causare gravi problemi al cuore e influire su tutte le azioni quotidiane di una persona. Già alcuni decenni fa era stato sottoposto a dei particolari studi il caso di una signora del Massachussetts, che nel lontano 1986, all’epoca 44enne, era stata ricoverata perché aveva male al petto e non stava tanto bene. Da una prima diagnosi sembrava che la signora aveva avuto un attacco cardiaco, ma invece i controlli successivi hanno escluso ogni possibilità di infarto.

La signora aveva un cuore perfetto, e il suo male, come si è scoperto poco dopo, scaturiva dalla sofferenza per la perdita del figlio. Infatti, dalle indagini era emerso che il figlio della donna, di soli 17 anni, si era suicidato lo stesso giorno che la signora aveva avuto il malore al petto. Già allora sono state fatte molte ipotesi sul fatto che la notizia di questa emozione estrema potesse aver causato alla donna il dolore lancinante, definito in seguito “cuore spezzato”. Una diagnosi per molto tempo combattuta e rifiutata dai medici che non ritenevano possibile un rapporto così diretto tra le emozioni e la fitta al petto, ma che invece a distanza di anni ha trovato il riconoscimento grazie a ulteriori studi che ne hanno permesso la conferma.

C’è da dire però che qualche decennio fa era stata data una prova di questo legame proprio nel mondo animale, già allora alcuni veterinari e biologi affermavano che le emozioni possono trasformare la vita degli esseri viventi. La loro constatazione proveniva dal fatto che avevano notato che quando un animale veniva catturato la quantità di adrenalina era di gran lunga superiore a prima della cattura, ed era così tanta che danneggiava i muscoli e il cuore dell’animale. La stessa cose succede negli esseri umani che, presi da una forte emozione, aumentano inconsapevolmente il ritmo del flusso sanguigno provocando dolori improvvisi e difficili da diagnosticare, perché frutto di situazioni improvvise che spezzano letteralmente il cuore e che possono provocare anche la morte.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!