Iscriviti

Il principe William e il desiderio di trasferirsi in America per salvaguardare la sua privacy

Da quando il principe Harry ha abbandonato la casa reale, le idee di fuga dalla corona diventano sempre più forti anche per il principe William, che in passato ha sempre desiderato ricercare la sua privacy.

Gossip
Pubblicato il 12 febbraio 2020, alle ore 16:28

Mi piace
6
0
Il principe William e il desiderio di trasferirsi in America per salvaguardare la sua privacy

A quanto pare l’America è meta ambita in casa Windsor; molto infatti si è parlato riguardo alla frattura familiare avvenuta di recente, con l’allontanamento del principe Harry insieme a sua moglie Meghan Markle, trasferitosi momentaneamente in Canada, per poi stabilirsi definitivamente a Los Angeles.

L’America è sempre stata un desiderio recondito anche da un altro componente della famiglia reale, il principe William. Ai tempi della sua formazione universitaria presso l’Università di St. Andrew, Wiliam aveva assaporato il piacere di una vita ricca di privacy, senza telecamere in ogni angolo, senza rispettare necessariamente i protocolli di un principe, tipici di una vita reale.

William all’epoca aveva quindi avuto l’idea di un trasferimento definitivo in America, con l’intento di ritrovare la privacy e la riservatezza che ha sempre desiderato; con il tempo le cose sono cambiate, le responsabilità sono aumentate per il giovane William e la scelta di partire è divenuta solo un lontano ricordo.

A ravvivare la fiamma però pare sia stato proprio il fratello, Harry, che non solo ha avuto l’idea, ma ha addirittura attuato il piano del suo trasferimento definitivo, incrinando ancora di più i rapporti con il fratello. Persino la giornalista Louisa Pearson ha dichiarato in merito: “Avendo goduto di un certo grado di privacy come studente a St Andrews, forse non è una tale sorpresa che William abbia annunciato la sua intenzione di trascorrere alcuni anni vivendo negli Stati Uniti dopo aver terminato la laurea“.

In passato, si parlava spesso di un allontanamento dalla corona, persino Lady D, all’epoca della sua separazione con Carlo, partorì l’idea, stando a quanto riportato dal maggiordomo della donna, Paul Burrell, intervistato dal Daily Mirror nel 2003. Nonostante le idee, il solo capace di attuare tale manovra, al momento sembra essere stato il principe Harry, ma nulla vieta al fratello di seguire le sue orme; avendo ora creato un precedente, molto probabilmente appare essere più semplice la decisione di allontanarsi dalla vita di corte, ricercando la privacy, che tanto il principe William ricerca, per se e per la sua famiglia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carmine Solmonese

Carmine Solmonese - Molto probabilmente la vita di corte non sarà tutta rosa e fiori; se ben due fratelli hanno desiderato la fuga da quel mondo e da quel modo di vivere, con ogni probabilità una vita senza privacy e con tante regole e protocolli da rispettare diventa col tempo stressante e opprimente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!