Iscriviti

Il coming out di Angelo Recchia, il ballerino di Amici: "Non sono etero"

Con alcune storie su Instagram, il ballerino professionista di "Amici", Angelo Recchia, ha rivelato di essere gay e spiega la sofferenza delle tante offese ricevute in gioventù.

Gossip
Pubblicato il 23 dicembre 2018, alle ore 09:57

Mi piace
6
0
Il coming out di Angelo Recchia, il ballerino di Amici: "Non sono etero"

Angelo Recchia è uno dei ballerini professionisti del cast di “Amici di Maria De Filippi“. Il ragazzo è nato a Roma nel 1993, ed oltre al talent show, ha lavorato per molte trasmissioni. E’ stato ballerino nel 2016 di  Will.i.am, David Guetta e Zara Larsson alla cerimonia di apertura degli Europei di calcio.

In questi giorni, il ballerino ha deciso di rivelare tutta la verità in varie storie pubblicate su “Instagram“. Approfittando di questo momento di confessione, decide di prendere la palla al balzo e parlare della sua omosessualità e di come ha capito di esserlo. Un racconto davvero toccante, che viene riassunto in poche parole dal sito “BitchyF“.

Le parole di Angelo Recchia

Il ragazzo inizia così la sua confessione: “Se sono etero? No, ho preferito vivere. Come ho vissuto la mia sessualità? L’ho vissuta in sordina fino alla maggiore età poi la vita ha parlato da se. Ho pianto tanto fino a quel momento, perché chi mi scriveva ‘Angelo ricchi**e, faccia da c*glione’ sul banco di scuola lo sapeva ancora prima di me!! Non mi davano solo il tempo di urlarglielo in faccia. Abbi paura di chi ti ottura il cervello e non di te stesso”

In seguito, parla anche dei suoi genitori: “Se i miei hanno accettato la mia omosessualità? ‘Accettato’, che parola brutta. Sono genitori e non dittatori. Capisco benissimo quello che dici perché purtroppo non siamo tutti uguali. I miei lo hanno sempre saputo. Lo sanno da quando a Natale chiedevo la Barbie cavallerizza o Jane di Tarzan. Sono stato fortunato”.

Un atto di grande coraggio quello del ballerino Angelo Recchia, che nella sua vita ha deciso sempre di non nascondere la sua omosessualità seppure veniva preso in giro da molte persone, e purtroppo parlare in tranquillità di questo argomento non è mai facile.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Siamo quasi nel 2019, e ci sono ancora persone che hanno difficoltà a confessare la loro omosessualità. Il fatto è più grave di quello che crediamo, e spero vivamente che come ha fatto Angelo Recchia in questa circostanza, venga preso di esempio anche da altre persone che sono nella sua situazione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!