Iscriviti

I Ferragnez e Mauro Icardi tra i vip attaccati dai rider in rivolta: "Non lasciano mai la mancia"

Un collettivo di rider di cibo d'asporto ha pubblicato una clamorosa blacklist di vip tirchi, che non lascerebbe mai mance ai fattorini. Ecco tutti i dettagli.

Gossip
Pubblicato il 26 aprile 2019, alle ore 22:22

Mi piace
7
0
I Ferragnez e Mauro Icardi tra i vip attaccati dai rider in rivolta: "Non lasciano mai la mancia"

In queste ultime ore sta circolando sul web una notizia che ha dell’incredibile, cioè quella della blacklist di vip tirchi, pubblicata su una pagina creata appositamente su Facebook, che solitamente non usano dare la mancia ai riders che portano abitualmente o occasionalmente delivery food nelle loro dimore da sogno.

Vip e calciatori famosi, stavolta, sono stati presi di mira non dai soliti haters, bensì da un popolo altrettanto numeroso, cioè quello degli addetti alle consegne di cibo da asporto, stanchi di non ricevere neanche una misera mancia dopo aver fatto la consegna. Forti del potere dei social, la collettiva dei riders ha creato un vero caso mediatico.

La vendetta dei riders

Mentre ci si interroga sulle violazioni della privacy che una tale pubblica denuncia comporta, ci si domanda quali siano – a detta dei riders – i vip dal braccino corto. Nella blacklist, se così possiamo chiamarla, che viene citata anche dal Corriere della Sera, spunterebbero i nomi del celebre calciatore Mauro Icardi e della moglie di questi, Wanda Nara.

Ma i coniugi Icardi non sono i soli, infatti accanto ai loro nomi si leggono anche quelli del celebre cantante rap Fedez e della nota consorte Chiara Ferragni, così come Rocco Hunt, Clementino e Marracash. Tutti i personaggi inseriti in questa singolare – quanto illegale – blacklist avrebbero dunque avuto dei problemi con le piattaforme di delivery food.

I riders infatti hanno chiarito che: “È un elenco di tutte le star e i vip che regolarmente ordinano con le app e non lasciano la mancia a nessun fattorino, nemmeno in caso di pioggia” – quindi chiosando hanno proseguito con – “Ricordatevi sempre una cosa, clienti: entriamo nelle vostre case, vi portiamo il cibo e qualsiasi altra cosa vogliate, praticamente a tutte le ore del giorno, siamo in strada sotto la pioggia battente o sotto il sole cocente, senza assicurazione“.

Ma non è finita qui, perché il post in questione si conclude con quella che è stata interpretata da molti come una velata minaccia: “Sappiamo tutto di voi. Sappiamo cosa mangiate, dove abitate, che abitudini avete“.  L’iniziativa presa dai riders è sicuramente fatta in palese violazione della privacy, che è garantita a tutti i cittadini, compresi i vip.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Dopo gli haters sui social, arrivano i riders del delivery food a prendersela con i personaggi dello showbiz. L'iniziativa dei riders poteva anche andar bene, se solo non avessero messo nomi e cognomi dei vip in questione, poiché in questo modo si è integrato il reato di violazione della privacy.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!