Iscriviti

Gregory Tyree Boyce e la fidanzata sono stati trovati morti. Lui era un attore di Twilight

L'attore di Twilight Gregory Tyree Boyce e la sua fidanzata sono stati trovati senza vita nel loro appartamento a Las Vegas. Ritrovata della polvere bianca in casa. Ecco l'addio della madre.

Gossip
Pubblicato il 19 maggio 2020, alle ore 12:46

Mi piace
6
0
Gregory Tyree Boyce e la fidanzata sono stati trovati morti. Lui era un attore di Twilight

Un caso di quelli che sembrano appartenere a film polizieschi, ma è la dura e cruda verità. Il giovane attore di Twilight Gregory Tyree Boyce e la sua fidanzata Natalie Adepoju sono stati trovati morti. Lui aveva 30 anni, lei appena 27. I corpi senza vita sono stati ritrovati nel loro appartamento sito in un condominio a Las Vegas

Al momento sono ancora in corso le indagini da parte della polizia e non sono ancora risaliti alla ricostruzione dei fatti e dei momenti antecedenti il doppio decesso. L’unica cosa trovata nell’appartamento è stata della polvere bianca

Gregory Tyree Boyce morto: il ricordo dei suoi cari

Gregory Tyree Boyce aveva una figlia di 10 anni nata da una precedente relazione e lo stesso vale per Natalie Adepoju. La morte risale al 13 maggio, circa una settimana fa, ma è stata diffusa dai giornali americani solo questa mattina. La tragica scoperta è stata fatta dalla cugina di lui. Boyce aveva in programma di andare a Los Angeles, tuttavia qualcosa non tornava proprio quando ella ha visto l’auto dell’attore ancora pacheggiata sotto casa. 

Dal punto di vista della carriera, Boyce ha interpretato Tyler Crowley, il ragazzo che mentre era alla guida di un furgone ha rischiato di investire Bella, un’altra protagonista della serie di Twilight. Domenica, la madre di Boyce, Lisa Wayne ha scritto un post su Facebook affermando che il sogno del figlio era ambientarsi nel mondo della cucina. 

Tra le frasi del post risaltano queste precise parole: “Sto male senza di te. Sono lacerata, sono perduta… Durante la quarantena passeggiavamo la sera. Io, te, Natalie, Alaya e Kaniya trovavamo dei bei sentieri per camminare, ti piaceva tanto. Volevo dimagrire, ma tu cucinavi e io non potevo resistere alla tua cucina. Da quando mi hai lasciato ho perso 3 chili”. Già in un vecchio post pubblicato su Instagram, Boyce rifletteva sul fatto che non sapeva se fosse riuscito ad arrivare ai 30 anni di età. Che sia stato un presagio?

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Questa vicenda mi suona molto strana. Se la causa della morte fosse stata la polvere bianca, perché sarebbero morti entrambi contemporaneamente? E perché il post su Instagram recitava che egli stesso non sapeva se avesse compiuto i 30 anni? Potrebbe essere stato un suicidio? Vedremo cosa ne uscirà dalle indagini.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!