Iscriviti

Giovanni Ciacci difende Raimondo Todaro dopo la vicenda di "Ballando con le stelle"

Intervistato dal settimanale "Nuovo", diretto da Riccardo Signoretti, Giovanni Ciacci ha voluto spezzare una lancia a favore di Raimondo Todaro dopo il suo addio a "Ballando con le stelle".

Gossip
Pubblicato il 4 agosto 2021, alle ore 12:27

Mi piace
4
0
Giovanni Ciacci difende Raimondo Todaro dopo la vicenda di "Ballando con le stelle"

In questi giorni sta facendo discutere l’addio di Raimondo Todaro a “Ballando con le stelle“, il talent show di Rai 1 che ha praticamente la sua carriera in televisione. Il ballerino rivela di aver preso questa decisione con il solo scopo di trovare nuovi stimoli dopo anni negli studi di Viale Mazzini, lasciando comunque una lettera a Milly Carlucci e al suo staff per le numerose occasioni avute.

Milly Carlucci però sembra esserci rimasta molto male per l’addio di Raimondo Todaro dalla sua trasmissione, ammettendo che avrebbe voluto quantomeno un confronto faccia a faccia. Infatti l’ex coach di “Ballando con le stelle” ha annunciato questa notizia solamente sui social network con un post pubblicato sul suo profilo.

Giovanni Ciacci difende Raimondo Todaro

A prendere le difese di Raimondo Todaro è stato Giovanni Ciacci. I due si sono conosciuti durante l’edizione del 2018 di “Ballando con le stelle”, in cui hanno formato per la prima volta una coppia dello stesso sesso nella trasmissione condotta da Milly Carlucci.

L’ex volto di “Ogni mattina” rivela di aver sentito spesso Todaro nelle ultime settimane ove hanno parlato della sua vicenda legata a “Ballando con le stelle”: “L’ho chiamato. Mi ha spiegato i motivi della sua scelta, che da amico tengo per me, ma non c’era neanche bisogno che me li spiegasse. Sono contento per lui, perché se ha preso questa decisione, lui che è serio, fedele, che non ha nessun grillo per la testa, non ho dubbi che la sua sia una scelta ben ponderata.

Successivamente lancia una frecciatina a Milly Carlucci, accusandola di non aver mai cambiato la giuria del programma negli ultimi anni. Ciacci afferma di ritenere competente solamente Carolyn Smith, poiché è l’unica che ne capisce di danza e che ha la competenza per giudicare i ballerini, mentre gli altri dovrebbero variare ogni anno.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - La decisione di Raimondo Todaro non è sbagliata per se, poiché ognuno può fare la scelta che vuole per lavorare nel mondo televisivo o altro, ma poteva comunque avere un incontro con Milly Carlucci prima di abbandonare "Ballando con le stelle". Aspettare un altro paio di giorni non avrebbe complicato le cose.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!